Sisophon

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
Sisophon
comune
សិរីសោភ័ណ
Sisophon – Veduta
Localizzazione
Stato Cambogia Cambogia
Provincia Banteay Meanchey
Distretto Divisione amm grado 2 mancante (man)
Territorio
Coordinate 13°35′N 102°59′E / 13.583333°N 102.983333°E13.583333; 102.983333 (Sisophon)Coordinate: 13°35′N 102°59′E / 13.583333°N 102.983333°E13.583333; 102.983333 (Sisophon)
Abitanti 98 848 (1998)
Altre informazioni
Prefisso 855 (054)
Fuso orario UTC+7
Cartografia
Mappa di localizzazione: Cambogia
Sisophon


Sisŏphŏn (nome ufficiale Serei Saophoan), in lingua khmer:សិរីសោភ័ណ, è il capoluogo della Provincia di Banteay Meanchey, in Cambogia.

La città dista una quarantina di km dal confine con la Thailandia di Poipet-Aranyaprathet e vi convergono due strade nazionali, la NH5 e la NH6. Serei Saophoan è difficile da pronunciare, per cui il nome dell'area viene di regola semplificato in Sisophon (dalla denominazione Thai di Sri Sophon), anche nella scrittura khmer.

A seguito della decadenza dell'Impero Khmer, l'area fece per secoli parte del Siam e ritornò a far parte del territorio cambogiano, a quell'epoca protettorato francese, con il Trattato Franco-Siamese del 1907[1][2]. La provincia attuale fu creata nel 1986[senza fonte], mentre in precedenza faceva parte amministrativamente della Provincia di Battambang.

Circa 60 km a nord di Sisophon si trovano le rovine del grande complesso khmer di Banteay Chhmar.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ J.S.Olson et al., Historical Dictionary of European Imperialism, Greenwood Press, 1991, ISBN 978-0-313-26257-9, in Google Books, p.233
  2. ^ il ritorno delle province alla Cambogia è commemorato da un monumento nel Wat Phnom a Phnom Penh, vedi foto a p.156 in T.Jacobsen, Lost goddesses: the denial of female power in Cambodian history, NIAS Press, 2008, ISBN 978-87-7694-001-0, in Google Books

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • (EN) General Population Census of Cambodia, 1998: Village Gazetteer, National Institute of Statistics, febbraio 2000, pp. 10-11.