Signorinette

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Signorinette
Paese di produzione Italia
Anno 1943
Durata 86 min
Colore B/N
Audio sonoro
Genere drammatico
Regia Luigi Zampa
Soggetto Wanda Bontà
Sceneggiatura Luciana Peverelli, Gherardo Gherardi, Luigi Zampa
Produttore ATA-Imperial
Distribuzione (Italia) ICI
Fotografia Domenico Scala
Musiche Salvatore Allegra
Scenografia Giorgio Pinzauti
Interpreti e personaggi
Doppiatori originali

Signorinette è un film del 1943 diretto da Luigi Zampa.

Il film[modifica | modifica wikitesto]

Girato nel 1942 a Cinecittà, e uscito nelle sale all'inizio del 1943, con il soggetto tratto direttamente dal romanzo omonimo di Wanda Bontà.

La critica[modifica | modifica wikitesto]

Diego Calcagno, in Film del 6 febbraio 1943: "Dico subito, senza riserve e senza infingimenti, che si tratta di un film destinato ad andare benissimo, a suscitare dappertutto commozione e cordialità. Sarei uno sciocco se negassi che in questo film c'è più di un difetto. Ma ogni difetto ha una sua contropartita. Se il soggetto è un po' inconsistente, intelligente e accurata la sceneggiatura. Se qualche attore lascia un po' a desiderare, alcune attrici, come la Paoli, la Veneroni e la Mari, sono piene di tenerezza e di spontaneità, Carla Del Poggio, dagli occhi e dai polpacci magnifici, è terribilmente vera, mentre la parte del romanziere rubacuori e terribilmente falsa. Luigi Zampa ha diretto con brio e con melanconica delicatezza".

Altri tecnici[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema