San Vito (Altivole)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
San Vito
frazione
Veduta col campanile dalla Tomba Brion
Veduta col campanile dalla Tomba Brion
Localizzazione
Stato Italia Italia
Regione Veneto-Stemma.png Veneto
Provincia Provincia di Treviso-Stemma.png Treviso
Comune Altivole-Stemma.png Altivole
Territorio
Coordinate 45°45′19″N 11°54′43″E / 45.755278°N 11.911944°E45.755278; 11.911944 (San Vito)Coordinate: 45°45′19″N 11°54′43″E / 45.755278°N 11.911944°E45.755278; 11.911944 (San Vito)
Altitudine 83[1] m s.l.m.
Abitanti 1 890[2]
Altre informazioni
Cod. postale 31030
Prefisso 0423
Fuso orario UTC+1
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
San Vito

San Vito è una frazione del comune di Altivole, in provincia di Treviso.

Geografia[modifica | modifica sorgente]

San Vito si colloca nella pianura a sud di Asolo, a ovest del capoluogo Altivole, a nord di Riese Pio X e a est di Spineda. Il territorio della frazione è prevalentemente agricolo, occupato da vaste campagne, col centro abitato raggruppato all'incrocio tra le più importanti vie: via Asolana e via Castellana collegano in direzione nord-sud Asolo e Riese, via Rosina e via Brioni in direzione ovest-est congiungono Spineda e Altivole.

Monumenti e luoghi d'interesse[modifica | modifica sorgente]

Chiesa parrocchiale[modifica | modifica sorgente]

La chiesa parrocchiale di San Vito è un esempio di architettura neoclassica, dall'imponente facciata tripartita da lunghe semicolonne corinzie, sopra le quali poggia un grande timpano dentellato, sui cui vertici campeggiano tre statue di santi.

Tomba Brion[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Tomba Brion.

Nel secondo Novecento si lega a San Vito uno dei maggiori architetti italiani, Carlo Scarpa: annessa al cimitero del paese, egli realizza una delle sue maggiori opere: le sepolture della famiglia locale dei Brion. Monumento di grande rilievo artistico, suggestiona il visitatore attraverso l'alchimia dell'acqua, del manto erboso e delle murature delle tombe.
Lo stesso architetto è qui sepolto.

Villa Giauna Bernardo[modifica | modifica sorgente]

Un importante complesso di villa veneta occupa il territorio a est della chiesa parrocchiale, al di là della via Asolana: si tratta di Villa Giauna Bernardo, le cui parti più antiche risalgono al XVII secolo, poi ampliate e rimaneggiate nei secoli successivi[3].

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Fonte: ISTAT.
  2. ^ In assenza di dati ufficiali precisi, si è fatto riferimento alla popolazione della parrocchia locale, reperibile nel sito della CEI.
  3. ^ Fonti: sito sulla villa; scheda dell'IRVV
Veneto Portale Veneto: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Veneto