Ricardo Barreiro

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Ricardo Barreiro (Buenos Aires, 2 ottobre 1949Buenos Aires, 12 aprile 1999) è stato un fumettista argentino.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Prolifico autore di testi e sceneggiature fumettistiche sudamericano, esordisce negli anni sessanta con articoli pubblicati sulla rivista Sancho, passando poi successivamente alla sceneggiatura.

Il debutto nel campo dei fumetti avverrà con Slot bar, dodici episodi disegnati da Francisco Solano López. A questa serie seguiranno Asso di picche, in collaborazione con Juan Gimenez, col quale collaborerà anche per la serie La città e Barbara, disegnata invece da Juan Zanotto.

Negli anni settanta, a seguito della dittatura di Jorge Rafael Videla nel suo paese natale, si trasferirà in Europa, trascorrendo sei anni tra Roma e Parigi.

In quegli anni intraprenderà una stretta collaborazione con l'Eura Editoriale, pubblicando sue sceneggiature su Lanciostory e Skorpio.

Membro della Società degli autori e compositori drammatici di Francia, rientrerà, all'inizio degli anni novanta, in Argentina, dove morirà di cancro nel 1999.

Controllo di autorità VIAF: 24258632