Rapetosaurus krausei

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Rapetosaurus
Stato di conservazione: Fossile
Rapetosaurus BW.jpg
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Reptilia
Superordine Dinosauria
Ordine Saurischia
Sottordine Sauropodomorpha
Infraordine Sauropoda
Famiglia  ? Nemegtosauridae
Genere Rapetosaurus
Specie R. krausei

Il rapetosauro (Rapetosaurus krausei) era un dinosauro erbivoro vissuto nel Cretaceo superiore in Madagascar.

Un "titano" ben conosciuto[modifica | modifica wikitesto]

Il nome di questo dinosauro, descritto nel 2001 da Rogers e Forster, deriva da quello di un malvagio gigante della mitologia malgascia. I resti di questo dinosauro comprendono scheletri quasi completi e, soprattutto, un cranio perfettamente conservato.

Cranio

È il primo titanosauro noto attraverso resti quasi completi. Il ritrovamento di questo animale ha aiutato tantissimo nella comprensione di questo gruppo misterioso di sauropodi. I resti quasi completi appartengono a un giovane, mentre altri tre esemplari incompleti sono riferibili ad adulti. Il rapetosauro doveva essere un classico titanosauro, con una coda relativamente corta per un sauropode, un collo molto lungo e un corpo massiccio simile a quello di un elefante, sorretto da quattro arti colonnari. Il cranio, molto simile a quello di un diplodocide, aveva un muso lungo e stretto, mentre le narici erano posizionate in cima al cranio. I denti simili a matite erano utili per strappare le foglie degli alberi. Le dimensioni di questi animali dovevano sui 15-18 metri di lunghezza e 20-23 tonnellate di peso.

Una formazione prolifica[modifica | modifica wikitesto]

I resti fossili sono stati rinvenuti nella formazione di Maevarano, nei pressi di Mahajanga nel nordovest del Madagascar. Le rocce sono datate circa 70 milioni di anni fa, a metà del Maastrichtiano. I resti sono stati rinvenuti nel 1991, ma solo una decina di anni dopo è stato possibile descrivere l'animale.

Oltre a questo dinosauro, la zona ha prodotto un gran numero di resti di altri animali, inclusi pesci, rane, tartarughe, serpenti, coccodrilli (Mahajangasuchus), uccelli (Vorona) e mammiferi (un dente di marsupiale). Naturalmente, erano presenti anche altri dinosauri, come il grande teropode predatore Majungatholus e il piccolo Masiakasaurus, probabilmente ittivoro.

Cranio rivelatore[modifica | modifica wikitesto]

Fino al momento della scoperta di Rapetosaurus, poco o nulla era conosciuto del cranio dei titanosauri. Il cranio del dinosauro malgascio, se non altro, dimostra che almeno alcuni tipi di titanosauri possedevano una testa simile a quella dei diplodocidi, con le narici in cima al muso lungo e basso. Ciò ha condotto a ritenere che le forme ascritte alla famiglia dei nemegtosauridi (Quaesitosaurus e Nemegtosaurus) potessero essere incluse nei titanosauri e non nei diplodocoidi.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Kristina Curry Rogers, and Catherine A. Forster. 2004. "The skull of Rapetosaurus krausei (Sauropoda: Titanosauria) from the Late Cretaceous of Madagascar". Journal of Vertebrate Paleontology, 24(1), pages 121–144. (Abstracts at BioOne and DinoData, with DinoData including additional analysis.)
  • Kristina Curry Rogers, and Catherine A. Forster. August 2, 2001. The last of the dinosaur titans: a new sauropod from Madagascar. Nature 412, pages 530–534. (Abstract here.)

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]