Radclyffe Hall

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Radclyffe Hall, nome di battesimo Marguerite, utilizzò tuttavia il nome di John (Bournemouth, 12 agosto 1880Londra, 7 ottobre 1943), è stata una scrittrice britannica.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Nata in una famiglia benestante, all'età di 21 anni ereditò la fortuna paterna e poté iniziare a viaggiare, e pubblicare a sue spese il suo primo volume di poesie Twixst Earth and Stars (1906).

Nel 1908 iniziò a convivere con Mabel Veronica Label ("Ladye"), che incoraggiò la vena artistica della Radclyffe Hall, e pubblicò il suo secondo volume, A sheaf of verses, in cui inaugura la tematica lesbica.

Nel 1915, alla morte della Label inizia una relazione con la scultrice Una "Vincenzo" Troubridge (1887-1963), cugina di "Ladye", che sarà la sua compagna per 28 anni, fino alla morte della Radclyffe Hall.

Insieme alla Troubridge fece diversi viaggi in Italia, ed in particolare a Firenze, dove si stabilì nel 1937. Allo scoppio della Seconda guerra mondiale le due donne tornarono però in Inghilterra, dove la Radclyffe Hall si spense, a causa di un tumore, nel 1943.

Protagonista della vita culturale europea e della cultura lesbica, spesso ritratta in abiti maschili, l'autrice è conosciuta soprattutto per un romanzo che suscitò grande scandalo nell'Inghilterra ancora scossa dal processo ad Oscar Wilde, Il pozzo della solitudine (1928). L'opera fu processata e bandita nel Regno Unito fino a non molti anni fa.[senza fonte]

Opere[modifica | modifica sorgente]

Racconti e romanzi[modifica | modifica sorgente]

  • The Master of the House (Il padrone di casa), 1932
  • Miss Ogilvy finds herself (Miss Ogilvy trova se stessa), 1934
  • The Sixth Beatitude (La sesta beatitudine), 1936 (William Heineman Ltd, London)
  • Your John: The Love Letters of Radclyffe Hall

Poesie[modifica | modifica sorgente]

  • The Forgotten Island. (London : Chapman & Hall,1915.)
  • Dedicated to Sir Arthur Sullivan. (England : s.n., 1894.)
  • A Sheaf Of Verses : Poems. (London : J. And E. Bumpus, 1908)
  • Twixt Earth And Stars. (London : John And Edward Bumpus Ltd., 1906.)
  • Poems Of The Past & Present. (London : Chapman And Hall, 1910.)
  • Songs Of Three Counties And Other Poems. (London:Chapman & Hall, Ltd. 1913.)
  • Rhymes and rhythms, Orsa Maggiore, Milano, 1948. (In 500 copie. Con traduzione italiana a fronte di Mimi Oliva Lentati).

Biografia[modifica | modifica sorgente]

  • Sally Cline - Radclyffe Hall: A Woman Called John (Overlook Press 1999)

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 54941676 LCCN: n50018665