Quercusia quercus

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Quercusia quercus
Neozephyrus quercus-03 (xndr).jpg
Quercusia quercus
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Sottoregno Eumetazoa
Superphylum Protostomia
(clade) Ecdysozoa
Phylum Arthropoda
Subphylum Tracheata
Superclasse Hexapoda
Classe Insecta
Sottoclasse Pterygota
Coorte Endopterygota
Superordine Oligoneoptera
Sezione Panorpoidea
(clade) Amphiesmenoptera
Ordine Lepidoptera
Sottordine Glossata
Infraordine Heteroneura
Divisione Ditrysia
(clade) Apoditrysia
(clade) Obtectomera
Superfamiglia Papilionoidea
Famiglia Lycaenidae
Sottofamiglia Theclinae
Tribù Theclini
Genere Quercusia
Specie Q. quercus
Nomenclatura binomiale
Quercusia quercus
(Linnaeus, 1758)
Sinonimi

Favonius quercus
Papilio quercus
Neozephyrus quercus
Thecla quercus

Quercusia quercus (Linnaeus, 1758) è un lepidottero diurno appartenente alla famiglia Lycaenidae.

Deve il suo nome al fatto che il bruco si nutre di boccioli e foglie di quercia.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Si caratterizza per una livrea colore viola e nero sul lato superiore e bruno grigiastro su quello inferiore.
Vola generalmente di giorno ed ha un'apertura alare di 2,5 – 3 cm.

Quercusia quercus


Distribuzione e habitat[modifica | modifica wikitesto]

Si riesce a trovare in tutta Europa oltre a Nord Africa e Asia temperata.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

artropodi Portale Artropodi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di artropodi