Puebla Fútbol Club

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Puebla
Calcio Football pictogram.svg
Los Camoteros, La Franja
Segni distintivi
Uniformi di gara
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Trasferta
Colori sociali Bianco e Blu (Diagonale).svg Bianco e Blu
Dati societari
Città Puebla
Paese Messico
Confederazione CONCACAF
Federazione Flag of Mexico.svg FMF
Campionato Primera División de México
Fondazione 1944
Presidente Messico Ricardo Henaine Mezher
Allenatore Argentina Ruben Omar Romano
Stadio Estadio Cuauhtémoc
(42.648 posti)
Sito web www.pueblafutbolclub.com.mx
Palmarès
Titoli nazionali 2
Trofei nazionali 4
Trofei internazionali 1 CONCACAF Champions' Cup
Si invita a seguire il modello di voce

Il Puebla Fútbol Club è una società calcistica messicana, con sede a Puebla. Milita nella Primera División de México, la massima serie del calcio messicano.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Puebla FC è stata Fondato il 7 maggio 1944, quando è stato iscritto presso l'allora Major League Messico e accettato da un ampliamento a 13 squadre. La maglietta della squadra è stato ispirato dal River Plate di Argentina, anche se il rosso è stato sostituito dalla rappresentazione blu Talavera.

Puebla nella sua stagione d'esordio al secondo posto con 34 punti. Nella Coppa Messico, ha ottenuto il suo primo titolo quando ha sconfitto l'America 6-4. Sumaria suo titolo seconda Coppa nel 1951. Il team spagnolo si depositerà nei suoi primi anni. Puebla, dopo aver giocato nel 1954 congedo cerca di scomparire nel 1956, Liga Mayor, Puebla solo determina il ritorno al calcio professionistico con la seconda divisione, quindi Puebla sparire per 10 anni fino a quando un altro gruppo formato nel 1964 in seconda divisione. Dopo alcune stagioni senza trascendere nella suddivisione, nel 1970 ha organizzato una promozione integrata per Puebla, Naucalpan, Unión de Curtidores de León e Nacional. Puebla finito con 5 punti, raggiungendo la prima divisione nel 1970.

Nella sua rinascita in prima divisione, Puebla restano irrilevanti realizzazione, il raggiungimento di 10 anni qualificarsi per i playoff, una volta, nel 1974, ha perso 7-2 nei quarti di finale contro il Cruz Azul. Nel 1980 l'arrivo degli spagnoli, sia come club europeo Juan Manuel Asensi di FC Barcellona e José Martinez, del Real Madrid, non sia enfatizzato previsto. nel 1981 il club è stato messo in vendita dal suo proprietario e presidente Jorge Suarez, ha quasi venduto a Veracruz, ma il governatore dello stato impedisce la vendita e acquisire il club.

Primo titolo[modifica | modifica wikitesto]

Puebla nel 1982 è conforme con i giocatori veterani, in questa stagione ha un totale di 45 punti e terzo posto, nei quarti di finale Tecos eliminati 6-3 in semifinale UdeG 5-2, incredibilmente a fine Guadalajara affronta perdendo il primo gioco 2-1, 1-0 indietro estendere e costringendo calci di rigore, dove Puebla 7-6 con il suo primo titolo al mado e il allenatore Manuel Lapuente. Dopo 3 anni a qualificarsi playoff del campionato, avrebbe vinto il suo terzo titolo Cup nel 1988, lo stesso anno ha raggiunto il suo vantaggio solo con 53 punti, i loro migliori in avanti sono stati Jorge Aravena, Carlos Poblete, Daniel Bartolotta e Gustavo Moscoso. Emilio Maurer acquisito la squadra di governo dello Stato il 26 maggio 1988; duranmte sua amministrazione il club ha trascorso i suoi migliori risultati con un grado d scelta, una bevanda, l'internazionalizzazione e il campione dei campioni.

Secondo Titolo[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1989 Manuel Lapuente torna in panchina, finendo con 46 punti ottenuti, nel playoff eliminate nel Correcaminos UAT quarti legato 4-4, la regola dei gol in trasferta ha dato il pass per semifinale dove eliminare Pumas della U.N.A.M 8-6; la finale è contro Leones U De G, la serie ha vinto 2-1 a Guadalajara e Puebla 4-3, con grandi prestazioni da Jorge Aravena e Carlos Poblete. Nel 1990 avrebbe vinto la sua quarta e ultima coppa del Messico, sconfiggendo UANL 4-1, è campione procalmo dei campioni.

Internazionalizzazione[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1991 Puebla giocato i suoi primi titoli stranieri, nella parte superiore della CONCACAF, riesce a vincere il suo unico titolo, battendo 1-0 ha Police FC di Trinidad e Tobago. E 'stato Coppa Interamericana runners-up dopo aver perso per 2-1 contro Colo-Colo.

Ultima finale e problemi[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1992 con il terzo ritorno di Manuel Lapuente, Puebla torna in una finale, quarti di finale batte Chivas 3-1, in semifinale eliminato Necaxa 3-2 con una grande prestazione di Poblete che ha segnato 3 gol, e para un rigore come portiere di riserva. La finale era contro León, disegnando all'andata 0-0, e perdendo 2-0 ai tempi supplementari a León.

A partire dalla fine, la sfortuna è venuto a questo club, in primo luogo nel 1992 il suo proprietario Emilio Maurer è stato denunciato da una cattiva gestione nella FMF, dove è stato vice presidente. è stato accusato di corruzione e appropriazione indebita milionari. I problemi che si fanno vendere la squadra. Puebla tra il 1992 e il 1994, passaggio di proprietà per tre volte, nel succo di Sport 3 liguillas tutti eliminati nella prima fase. Nel 1995 con i nuovi proprietari chiusi come ultimo posto con 28 punti. Nel 1996 i nuovi colori della squadra di leadership modificato cambiando il tradizionale blu per alieno arancione, il cambiamento ripudio hobby. Questo campionato è arrivata la spagnola Carlos Muñoz, che avrebbe segnato 15 gol, goal proclamato campione, prima volta nella storia del club. Nel playoff è stato eliminato da Necaxa 7-4.

Nel 1998 era sicuro di scendere e Carlos Muñoz attaccante con 4 gol a torce Morelia eluso destino. Nello stesso anno, passaggio di proprietà, l'imprenditore Francisco Bernat arrivo. Le sue azioni era quello di smantellare la squadra, lasciando i suoi dirigenti di club stranieri sono stati sostituiti da cinque serbi di dubbia qualità, tutti erano guasti, Puebla nel 1999 gocce di Prima Divisione A, dopo il pareggio per 1-1 con Monterrey in rapporto tavolo era differenza reti finale e definito il suo destino.

Tuttavia nel progetto, il signor Leone acquisto Bernat e ha deciso di trasferirsi a Puebla, questo desicion stato ripudiato in quella città, come estinzione definitiva scambiati Union de Curtidores che aveva appena asceso. Con tutto questo la squadra compete senza livello reale, lelgo a giocare una semifinale nel 2001 da migliore calciatore Alberto Garcia Aspe, perdendo a Santos 6-6. Nel 2005 la squadra scende, perdendo 2-1 contro Veracruz.

Promozione e attuale squadra[modifica | modifica wikitesto]

Con una ristrutturazione, al fine di tornare a prima divisione di un progetto è fisso, Emilio Maurer ha aiutato la squadra come consulente dalla FMF lo squalificato a vita in Messico. Ottenere un campionato nel suo primo torneo di 2-1 a Oaxaca. Nella classe del 2006 gioco, perdere a Querétaro 5-1. Con un altro di ristrutturazione, dopo il primo fallimento, viene assunto allenatore Jose Luis Sanchez Sola, con un buon livello, fa il titolo del torneo di Apertura sconfiggendo in rigori Salamanca 5-4. Il gioco di promozione, giocare contro Sinaloa legato la prima partita 1-1 e vincendo il secondo 3-2, per tornare alla prima divisione.

Dopo aver vinto la promozione, tornando alla prima divisione è stato povero, giocato solo due playoff, perdendo la prima contro UNAM 3-3 e la seconda 4-2 con Cruz Azul. Il team è stato in scandali sponsorizzazioni sportive extra annullati nel campionato pieno, come Volkswagen e Kappa. Nel 2010 l'attuale proprietario della squadra Ricardo Henaine, domanda Francisco Bernat per appropriazione indebita milionario così ottenuto la piena proprietà rompere l'associazione che si è formata nel 2005.

Attualmente il team compete in apertura 2012, e la sostituzione di un allenatore.

Rosa 2012-2013[modifica | modifica wikitesto]

N. Ruolo Giocatore
1 Messico P Antonio Iriarte
2 Uruguay D Jonathan Lacerda
3 Messico D Jaime Durán
4 Messico D Jesús Roberto Chávez
6 Messico C Diego De Buen
7 Messico C Luis Miguel Noriega
8 Messico A Emmanuel Cerda
9 Ecuador A Félix Borja
10 Messico A Alberto Medina
11 Stati Uniti C DaMarcus Beasley
13 Messico D William Paredes
14 Ecuador C Segundo Castillo
16 Stati Uniti D Michael Orozco Fiscal
18 Messico A Brayan Martínez
19 Messico A Isaac Romo
20 Messico C Fernando Leonel Cortés
21 Messico C Efraín Dimayuga
N. Ruolo Giocatore
22 Argentina A Matías Alustiza
23 Messico P Víctor Hugo Hernández
24 Messico C Eduardo Arce
26 Messico D Roberto Juárez
29 Messico C Hiber Ruíz
30 Messico C Eduardo Morodo
31 Messico D Paris Pérez
33 Messico P Alexandro Álvarez
36 Messico A Rafael Ortiz
39 Messico D Abraham Ruíz
45 Messico C Pablo González
46 Messico P Jesús Rodríguez
48 Messico C Aldair Santana
Messico C Cuauhtémoc Blanco
Brasile A Maicon Santos
Ecuador A Marlon de Jesús
Argentina C Iván Bella

Staff tecnico[modifica | modifica wikitesto]

Area tecnica[1]

  • Direttore sportivo: Hugo Fernández
  • Responsabile settore giovanile: Carlos Muñoz
  • Allenatore: Carlos Poblete
  • Allenatore in seconda: Jorge Dávalos
  • Collaboratori tecnici: Mauricio González
  • Preparatore atletico: Luis Carlos Bongiovanni
  • Preparatori recupero infortunati: Carlos Enrique Araujo, Francisco Ramírez, José Moisés Méndez
  • Preparatore dei portieri: Ignacio Sanchez Barrera e Luis Manuel González

Rosa 2009-2010[modifica | modifica wikitesto]

N. Ruolo Giocatore
1 Messico P Jorge Villalpando
2 Messico D Orlando Rincón
3 Uruguay D Alejandro Acosta
4 Messico D Luis Enrique Muñóz
5 Messico D Álvaro Ortiz
7 Messico C Sergio Rosas
8 Uruguay C Marcelo Palau
9 Uruguay A Nicolás Vigneri
10 Uruguay C Nicolás Olivera
11 Messico C Gilberto Mora
12 Messico P Juan Carlos García Rulfo
14 Messico C Luis Miguel Noriega
15 Messico A Íñigo Rey
17 Messico C Joaquín Reyes
18 Messico A Juan Carlos García Álvarez
N. Ruolo Giocatore
19 Canada A Isidro Sánchez
20 Guatemala A Carlos Ruiz
21 Messico A Ariel Alarcón
22 Messico C Pablo Aja
23 Messico D Joaquín Velázquez
25 Messico D Manuel López Mondragón
26 Messico D Roberto Juárez
27 Messico A Joaquín Peralta
28 Messico C Gustavo Anzaldo
29 Messico C Rodrigo Salinas
30 Messico C Felipe de Jesús Ayala
32 Messico A Joaquín Dartigues
33 Messico P Alexandro Álvarez
34 Messico D José Gustavo Garmendia
53 Messico A Hiber Ruiz

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

1982-1983, 1989-1990
1945, 1953, 1988, 1990

Competizioni internazionali[modifica | modifica wikitesto]

1991

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ [1] Pueblafc.mx
calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio