PrivatAir

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
PrivatAir
Privatlogo Silver Vertical RGB.jpg
HB-IEE landing in GVA.jpg
Codice IATA PT
Codice ICAO PTI
Identificativo di chiamata PRIVATAIR
Descrizione
Hub Ginevra
Flotta 7 (+7 ordini)
Destinazioni 14 + charter
Azienda
Fondazione 1977
Stato Svizzera Svizzera
Sede Ginevra
Sito web www.privatair.com
Voci di compagnie aeree presenti su Wikipedia
La sede di PrivatAir

La PrivatAir è una compagnia aerea business privata con base all'aeroporto di Ginevra in Svizzera.

Storia[modifica | modifica sorgente]

La compagnia venne fondata nel 1977 come una sussidiaria del Latsis Group. Nel 1995 ricevette il Certificato di Operatore Aereo svizzero.

Destinazioni[modifica | modifica sorgente]

La PrivatAir effettua voli di linea[1] per conto di Lufthansa, Gulf Air ed ECair, oltre ad effettuare voli charter[2] per privati.

Flotta[modifica | modifica sorgente]

Un Boeing Business Jet della PrivatAir

La flotta della PrivatAir è composta dai seguenti aeromobili, al 17 aprile 2012:[3][4]

Flotta PrivatAir
Aereo Totale Ordini Passeggeri Note
F C Y
Boeing 737-300 2 12 108
Boeing BBJ1 2
44
16

78
Boeing BBJ2 1 56
Boeing 757 2 49
Boeing 787-8 2 TBD EIS: 2014[5][6]
Bombardier CS100 5 TBD EIS: 2014[7]
Totale 7 7

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) PrivatAir, Current operations on behalf of partner airlines. URL consultato il 17 aprile 2012.
  2. ^ (EN) PrivatAir, Charter operations. URL consultato il 17 aprile 2012.
  3. ^ (EN) Privatair fleet details, planespotters.net. URL consultato il 17 aprile 2012.
  4. ^ (EN) PrivatAir, Scheduled Services Fleet. URL consultato il 17 aprile 2012.
  5. ^ (EN) PrivatAir, PrivatAir to Pioneer Business-Use for Latest Generation of Boeing 787, 05 dicembre 2006. URL consultato il 17 aprile 2012.
  6. ^ (EN) PrivatAir, PrivatAir S.A. to order second Boeing 787-8 for VIP Charter Operations, 17 gennaio 2008. URL consultato il 17 aprile 2012.
  7. ^ (EN) PrivatAir, Firm Order With Bombardier, 19 gennaio 2012. URL consultato il 17 aprile 2012.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]