Pierre Boutroux

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Pierre Boutroux, 1911 circa

Pierre Léon Boutroux (Parigi, 6 dicembre 188015 agosto 1922) è stato un matematico e storico della scienza francese.

Boutroux è principalmente conosciuto per la sua opera nella storia e la filosofia della matematica.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Nacque a Parigi il 6 dicembre 1880 in una famiglia ben inserita nell'intellighenzia francese. Suo padre era il filosofo Émile Boutroux. Sua madre era Aline Catherine Eugénie Poincaré, sorella dello scienziato e matematico Henri Poincaré. Un suo cugino, Raymond Poincaré fu Presidente della Repubblica francese.

Ha occupato la cattedra di matematica all'Università di Princeton dal 1913 al 1914[1] e quella di Storia della scienza del Collège de France dal 1920 al 1922.

Boutroux ha pubblicato la sua maggiore opera Les principes de l'analyse mathématique in due volume; il Volume 1 nel 1914 e il Volume 2 nel 1919. Il testo è una completa panoramica dell'intero sapere matematico del suo tempo.

È morto il 15 agosto 1922.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Princeton Gets Prof. Boutroux in Christian Science Monitor, 26 aprile 1913. URL consultato il 9 novembre 2010.
    «Prof. Pierre Boutroux of Poitiers, France, will join the faculty of Princeton University next fall, according to a cable message received here Friday by Dr. Hibben.».

Fonti[modifica | modifica sorgente]

  • R. S. Calinger, Biography in Dictionary of Scientific Biography (New York 1970-1990).
  • L. Brunschvicg, L'oeuvre de Pierre Boutroux, Revue de métaphysique et de morale 29-30 (1922), 285-289.
  • Lettre de M Pierre Boutroux a M Mittag-Leffler, in The mathematical heritage of Henri Poincaré 2 (Providence, R.I., 1983), 441-445.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 68987576 LCCN: n85801302