Phoenicoparrus jamesi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Fenicottero di James
James Flamingo.jpg
Phoenicoparrus jamesi
Stato di conservazione
Status iucn3.1 NT it.svg
Prossimo alla minaccia (nt)[1]
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Sottoregno Eumetazoa
Superphylum Deuterostomia
Phylum Chordata
Subphylum Vertebrata
Superclasse Tetrapoda
Classe Aves
Superordine Neornithes
Ordine Phoenicopteriformes
Famiglia Phoenicopteridae
Genere Phoenicoparrus
Specie P. jamesi
Nomenclatura binomiale
Phoenicoparrus jamesi
(Sclater, 1886)

Il fenicottero di James (Phoenicoparrus jamesi (Sclater, 1886)) è un uccello della famiglia Phoenicopteridae, diffuso prevalentemente negli altopiani andini del nord del Cile, della Bolivia e, in misura più limitata, del Perù meridionale e dell'Argentina nord-occidentale.[1][2]

Questo fenicottero prende il suo nome in onore di Harry Berkeley James (18461892), naturalista inglese e finanziatore di varie spedizioni in Sud America tra cui quella che collezionò l'esemplare classificato da Sclater [3].

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Raggiunge un'altezza di 90–92 cm e il suo piumaggio è rosa chiaro con striature carminie sul collo e sul dorso; una porzione ridotta delle ali è di colore nero [3].

Distribuzione e habitat[modifica | modifica wikitesto]

Un gruppo di fenicotteri di James nella Laguna Hedionda in Bolivia.

La Laguna Colorada e la Laguna Guayaques (due laghi salati boliviani) costituiscono, con una popolazione registrata di oltre 40.000 esemplari, i siti delle colonie maggiori e i principali luoghi di accoppiamento di questa specie[1].

Conservazione[modifica | modifica wikitesto]

La IUCN Red List classifica P. jamesi come specie prossima alla minaccia (Near Threatened).[1] La popolazione totale ha subito una forte flessione numerica nel corso del XX secolo sia a causa della riduzione e dell'inquinamento dell'habitat che della caccia; anche se dal 2000 ci sono dei segnali di ripresa incoraggianti, il trend demografico rimane ancora negativo. Al 2005, la popolazione totale stimata era di 100.000 esemplari.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d (EN) BirdLife International 2012, Phoenicoparrus jamesi in IUCN Red List of Threatened Species, Versione 2014.3, IUCN, 2014.
  2. ^ (EN) Gill F. and Donsker D. (eds), Family Phoenicopteridae in IOC World Bird Names (ver 4.4), International Ornithologists’ Union, 2014. URL consultato il 6 maggio 2014.
  3. ^ a b Flamingo Resource Center, 2009

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

uccelli Portale Uccelli: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di uccelli