Philip Vian

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Philip Vian
L'ammiraglio (secondo da sinistra) nel 1945
L'ammiraglio (secondo da sinistra) nel 1945
15 luglio 1894 - 27 maggio 1968
Nato a Londra,
Regno Unito
Morto a Ashford Hill,
Hampshire
Dati militari
Paese servito Regno Unito
Forza armata Naval Ensign of the United Kingdom.svg Royal Navy
Anni di servizio 1907 - 1952
Grado Ammiraglio di Flotta
Decorazioni Cavaliere di Gran Croce dell'Ordine del Bagno
Cavaliere Commendatore dell'Ordine dell'Impero Britannico
Distinguished Service Order con due barre
Mentioned in Despatches (5)
Legion d'Onore (Francia)
Croix de Guerre (Francia)
Legion of Merit, Commendatore (Stati Uniti)
Distinguished Service Medal (Stati Uniti)
Medaglia di St. Olav con fronde di quercia (Norvegia)
Ordine del Dannebrog (Danimarca)

[senza fonte]

voci di militari presenti su Wikipedia

Philip Vian (Londra, 15 luglio 1894Ashford Hill, 27 maggio 1968) è stato un ammiraglio inglese.

Si specializzò in artiglieria navale a partire dalla fine della prima guerra mondiale, ricevendo riconoscimenti in questo campo. Nei primi anni trenta ebbe il comando di un cacciatorpediniere, l'Active ed in seguito comandò varie flottiglie di cacciatorpediniere. Durante questa fase della sua carriera, all'inizio del 1940 riuscì a liberare dei marinai inglesi tenuti prigionieri dalla nave appoggio tedesca Altmark a Jøssingfjord, nella ancora neutrale Norvegia. Più avanti nel corso della guerra la sua flottiglia di cacciatorpediniere ebbe un ruolo importante nell'ultima fase della caccia alla Bismarck.

Per la maggior parte del conflitto servì nel Mar Mediterraneo, dove comandò uno Squadrone di Incrociatori con compiti di scorta a fondamentali convogli di rifornimento diretti a Malta e successivamente in appoggio all'Operazione Husky e alla successiva conquista dell'Italia. Sul finire della guerra comandò la forza aerea della Flotta del Pacifico, raccogliendo diversi successi in azioni contro i giapponesi a Sumatra e nel Pacifico occidentale.

Nel dopoguerra servì in patria come Lord del Mare e Comandante in Capo della Home Fleet. Andò in pensione nel 1952 con il grado di Ammiraglio della Flotta. Morì nel 1968.

Onorificenze[modifica | modifica sorgente]

Onorificenze britanniche[modifica | modifica sorgente]

Cavaliere di Gran Croce dell'Ordine del Bagno - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere di Gran Croce dell'Ordine del Bagno
Cavaliere Commendatore dell'Ordine dell'Impero Britannico (classe militare) - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere Commendatore dell'Ordine dell'Impero Britannico (classe militare)
Compagno del Distinguished Service Order (4^ concessione) - nastrino per uniforme ordinaria Compagno del Distinguished Service Order (4^ concessione)

Onorificenze straniere[modifica | modifica sorgente]

Commendatore della Legion of Merit (Stati Uniti) - nastrino per uniforme ordinaria Commendatore della Legion of Merit (Stati Uniti)
Cavaliere dell'Ordine della Legion d'Onore (Francia) - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere dell'Ordine della Legion d'Onore (Francia)
Cavaliere di II classe dell'Ordine del Dannebrog (Danimarca) - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere di II classe dell'Ordine del Dannebrog (Danimarca)
Croix de guerre 1939-1945 (Francia) - nastrino per uniforme ordinaria Croix de guerre 1939-1945 (Francia)
Medaglia di Sant'Olav con corona di quercia (Norvegia) - nastrino per uniforme ordinaria Medaglia di Sant'Olav con corona di quercia (Norvegia)

Controllo di autorità VIAF: 202179215