Pereslavl'-Zalesskij

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
Pereslavl'-Zalesskij
località abitata
Пересла́вль-Зале́сский
Pereslavl'-Zalesskij – Stemma Pereslavl'-Zalesskij – Bandiera
Localizzazione
Stato Russia Russia
Distretto federale Centrale
Soggetto federale Flag of Yaroslavl Oblast.svg Jaroslavl'
Rajon Pereslavskij
Territorio
Coordinate 56°44′N 38°51′E / 56.733333°N 38.85°E56.733333; 38.85 (Pereslavl'-Zalesskij)Coordinate: 56°44′N 38°51′E / 56.733333°N 38.85°E56.733333; 38.85 (Pereslavl'-Zalesskij)
Altitudine 150 m s.l.m.
Superficie 23 km²
Abitanti 42 900 (2005)
Densità 1 865,22 ab./km²
Altre informazioni
Prefisso (+7) 48535
Fuso orario
Cartografia
Mappa di localizzazione: Federazione Russa
Pereslavl'-Zalesskij
Sito istituzionale

Pereslavl'-Zalesskij (in russo: Пересла́вль-Зале́сский? ovvero Pereslavl' oltre i boschi), è una città della Russia dell'Oblast' di Jaroslavl'. Originariamente indicata come Pereaslavl' fu denominata Pereslavl' dal XV secolo. Il paese è situato sulle coste meridionali del lago Pleščeevo presso la foce del fiume Trubež, 124 km a sudest del capoluogo Jaroslavl'; appartiene al cosiddetto Anello d'Oro ed è capoluogo del Pereslavskij rajon.

Storia[modifica | modifica sorgente]

Pereslavl'-Zalesskij fu fondata nel 1152 dal Principe Jurij Dolgorukij, il quale poco prima della propria morte cercò di farla diventare capitale dello Zales'e. Nel 1220 vi nacque Aleksandr Nevskij e tra il 1276 e il 1294 (ma non ininterrottamente), vi risiedette il figlio di questi Dimitri. In questo periodo, poiché quest'ultimo deteneva il titolo di Principe di Vladimir, Pereslavl' fu di fatto la capitale del Principato di Vladimir-Suzdal, al quale giuravano fedeltà le città più potenti della Rus'. Pereslavl' fu inoltre la capitale del Principato di Pereslavl' tra il 1175 e il 1302, anno in cui fu annessa dal Granducato di Mosca. Tra il XIII e il XV secolo l'abitato fu devastato diverse volte dalle truppe mongole. Tra il 1611 e il 1612 subì l'occupazione polacca. Negli anni che vanno dal 1688 al 1693, Pietro il Grande costruì per il proprio divertimento la famosa "flottiglia bizzarra" nel lago Pleščeevo, considerata l'antenata di quella che sarà la futura flotta russa.

Nel 1708, Pereslavl'-Zalesskij divenne parte del Governatorato di Mosca e dal 1755 della provincia di Vladimir. Nel 1894, Lenin scrisse nel vicino villaggio di Gorki la sua opera intitolata "Chi sono gli 'amici del popolo' e come combattono la socialdemocrazia?" per mezzo di un poligrafo. Negli anni 19191920 e 19411943, Dmitrij Kardovskij, famoso artista sovietico, visse e creò a Pereslavl'-Zalesskij.

Il paese è inoltre noto per i suoi monumenti storici, quali:

Economia[modifica | modifica sorgente]

Nella città sono presenti industrie chimiche, tessili e di assemblaggio di macchinari industriali. Grande importanza ha anche l'industria alimentare (pane, formaggio) e del tabacco. La città ospita al proprio interno un'università e, nel vicino villaggio di Veskovo, l'Accademia delle Scienze Russa.

Andamento demografico[modifica | modifica sorgente]

Fonte: mojgorod.ru

Galleria di immagini[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]


Stemma dell'Oblast' di Jaroslavl' Città dell'Oblast' di Jaroslavl' Bandiera della Russia
Capoluogo: Jaroslavl'

Danilov | Gavrilov-Jam | Ljubim | Myškin | Pereslavl'-Zalesskij | Pošechon'e | Rostov | Rybinsk | Tutaev | Uglič

Russia Portale Russia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Russia