Perameles bougainville

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Bandicoot fasciato occidentale[1]
Perameles bougainville - Gould.jpg
Perameles bougainville
Stato di conservazione
Status iucn3.1 EN it.svg
In pericolo[2]
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Mammalia
Infraclasse Metatheria
Superordine Australidelphia
Ordine Peramelemorphia
Famiglia Peramelidae
Sottofamiglia Peramelinae
Genere Perameles
Specie P. bougainville
Nomenclatura binomiale
Perameles bougainville
Quoy e Gaimard, 1824

Il bandicoot fasciato occidentale (Perameles bougainville Quoy e Gaimard, 1824), noto anche come marl, è una piccola specie di bandicoot che vive in Australia. Un tempo era largamente diffuso in tutta l'Australia meridionale, dall'Australia Occidentale al Nuovo Galles del Sud centrale, ma ora si trova solamente sulle isole di Bernier, Dorre e Faure, nella Baia degli Squali (Australia Occidentale)[3][4], mentre sul continente esiste una popolazione in cattività a Barna Mia, nel Bosco di Dryandra[5].

Il bandicoot fasciato occidentale è molto più piccolo del suo stretto parente, il bandicoot fasciato orientale (Perameles gunnii), ed ha una colorazione più scura, bruna brizzolata. Misura circa 45 centimetri di lunghezza[6]. Presenta due «fasce» lungo il groppone ed ha una coda corta e affusolata[6]. È un cacciatore solitario e crepuscolare che si nutre di insetti, ragni, vermi e, occasionalmente, di tuberi e radici[6]. Quando il bandicoot si sente minacciato, generalmente compie un salto per poi cercare la salvezza sottoterra[6].

Questa specie attualmente è stata reintrodotta in alcune aree vicine del continente, dove i predatori, come la volpe rossa, sono stati oggetto di programmi di controllo[3]. È stata reintrodotta con successo anche nella Riserva di Arid Recovery di Roxby Downs, in Australia Meridionale.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) D.E. Wilson e D.M. Reeder, Perameles bougainville in Mammal Species of the World. A Taxonomic and Geographic Reference, 3ª ed., Johns Hopkins University Press, 2005, ISBN 0-8018-8221-4.
  2. ^ (EN) Lamoreux, J. & Hilton-Taylor, C. (Global Mammal Assessment Team) 2008, Perameles bougainville in IUCN Red List of Threatened Species, Versione 2014.2, IUCN, 2014.
  3. ^ a b Peter Menkhorst, A Field Guide to the Mammals of Australia, Oxford University Press, 2001, p. 78.
  4. ^ Flannery, Tim, Country: a continent, a scientist & a kangaroo, 2005, ISBN 1-920885-76-5.
  5. ^ Department of Environment and Conservation
  6. ^ a b c d Richard Ellis, No Turning Back: The Life and Death of Animal Species, New York, Harper Perennial, 2004, p. 226, ISBN =0-06-055804-0.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

mammiferi Portale Mammiferi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di mammiferi