Penisola di Lizard

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Coordinate: 50°02′N 5°11′W / 50.033333°N 5.183333°W50.033333; -5.183333

Capo Lizard

La penisola di Lizard è una penisola nel sud della Cornovaglia, Regno Unito. Essa è la regione più meridionale della Gran Bretagna e termina con Capo Lizard estremo lembo meridionale delle isole britanniche. Il villaggio di Lizard (villaggio), il più meridionale centro abitato britannico a parte le isole Scilly, si trova a Landewednack, la parrocchia civile più a sud. La penisola misura circa 23 km. per 23. Si trova a sud-ovest di Falmouth 16 km. ad est di Penzance.[1][2]

Storia[modifica | modifica sorgente]

Il nome "Lizard" è probabilmente una storpiatura del cornico "Lys Ardh", che significa "corte alta";[3] è pura coincidenza che la maggior parte della penisola è composta da una roccia chiamata serpentino. Il nome originario della penisola di Lizard potrebbe esser stato in celtico "Predannack" ("britannico") così come durante l'età del ferro (Pitea circa 325 a.C.) e nel periodo romano, la Gran Bretagna fu nota come Pretannike (in lingua greca) e come Albion (ed i britannici Pretani).[4]

La costa di Lizard è particolarmente pericolosa per le imbarcazioni ed il mare ad essa antistante fu anticamente conosciuto come "Cimitero delle imbarcazioni". Il faro di Capo Lizard venne costruito a Capo Lizard nel 1752 e la Royal National Lifeboat Institution gestisce una stazione di salvataggio marino.

Esistono diversi siti naturali protetti nella penisola di Lizard; la riserva naturale di Predannack, l'isola Mullion, Goonhilly Downs ed il santuario nazionale delle foche a Gweek. Una zona che copre 1.662 ettari è protetta come Parco nazionale a difesa di un prato di erica, della costa e dell'entroterra.[5]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Ordnance Survey: Landranger map sheet 203 Land's End ISBN 978-0-319-23148-7
  2. ^ Ordnance Survey: Landranger map sheet 204 Truro & Falmouth ISBN 978-0-319-23149-4
  3. ^ A. D. Mills, The Popular Dictionary of English Place-Names, Parragon Book Service Ltd & Magpie Books, 1991, p. 213, ISBN 0752518518.
  4. ^ Cornish World - Do The Celts Exist?
  5. ^ The Lizard NNR, Natural England. URL consultato il 31 gennaio 2010.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Meneage and Lizard Oral History Group (ed.) (1980) Traditional Life in the Far South West. (40 pp.) [N. pl.]: the Group

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]