Parcheggio di interscambio

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Segnale stradale del Codice della Strada italiano indicante un parcheggio di interscambio

Il parcheggio di interscambio o parcheggio scambiatore (in acronimo: P+R, dalla sigla dell'inglese Park and Ride) è uno degli interventi di mobilità sostenibile[Non necessariamente, è un'infrastruttura come tante] maggiormente adottati in numerose realtà urbane[Da quantificare e chiarire perché ci si riferisce solo a quelle urbane].

Il Codice della Strada così definisce il parcheggio scambiatore:

« Parcheggio scambiatore: parcheggio situato in prossimità di stazioni o fermate del trasporto pubblico locale o del trasporto ferroviario, per agevolare l'intermodalità. »
(Art. 3, comma 1, punto 34-bis del Codice della Strada introdotto dal D.L. 27 giugno 2003, n. 151.)

Il principio di funzionamento prevede che, allo scopo di decongestionare i centri delle città dai mezzi privati[Chi ha enunciato questo scopo? L'ideazione di tali infrastrutture è precedente all'attuale congestione viaria], gli automobilisti in arrivo dalle periferie o dai centri limitrofi possano parcheggiare in opportuni parcheggi di interscambio serviti da mezzi pubblici che li portano direttamente al centro città.

Altre misure, spesso combinate con la creazione dei parcheggi di interscambio, anche esse miranti a disincentivare e scoraggiare l'accesso di mezzi privati ai centri urbani, sono per es. l'istituzione del pedaggio urbano, il park pricing (tariffazione della sosta differenziate, crescente verso il centro) ecc.[Non esiste correlazione diretta fra l'oggetto e queste misure]

La scelta dei parcheggi scambiatori, molto diffusi nelle aree vaste delle metropoli europee[senza fonte], non è scevra di critiche: un veicolo privato in questo tipo di spostamenti trasporta raramente più di 1,5 persone in media, e spesso ci si avvicina al valore minimo di 1,0. Un parcheggio scambiatore di 300 posti, con un notevole consumo di spazio, convoglierà verso il trasporto pubblico fra le 200 e le 300 persone, mentre una stazione di ferrovia suburbana vede un accesso di passeggeri dell'ordine delle 4 cifre[senza fonte].

Segno stradale tedesco
Segno stradale britannico.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

trasporti Portale Trasporti: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di trasporti