Osirini

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Osirini
Epeoloides coecutiens 02.JPG
Epeoloides coecutiens
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Sottoregno Eumetazoa
Ramo Bilateria
Phylum Arthropoda
Subphylum Tracheata
Superclasse Hexapoda
Classe Insecta
Sottoclasse Pterygota
Coorte Endopterygota
Superordine Oligoneoptera
Ordine Hymenoptera
Sottordine Apocrita
Sezione Aculeata
Superfamiglia Apoidea
Famiglia Apidae
Sottofamiglia Apinae
Tribù Osirini
Handlirsch, 1925
Generi

Gli Osirini Handlirsch, 1925 sono una tribù di imenotteri apoidei cleptoparassiti della famiglia Apidae.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Il tratto caratteristico di questa tribù è la presenza di un piccolo sclerite incorporato nella membrana cervicale.[1]

Le femmine sono prive delle tipiche strutture per la raccolta del polline degli apoidei.

Biologia[modifica | modifica wikitesto]

Hanno un comportamento cleptoparassita, cioè depongono le uova nei nidi di altre specie, facendo sviluppare le proprie larve a spese delle riserve dell'ospite. La gran parte degli Osirini parassitano i nidi di specie della tribù Tapinotaspidini (Apidae), con l'eccezione del genere Epeoloides, che depone le uova nei nidi di Macropis spp. (Melittidae).[2]

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

La tribù è distribuita quasi esclusivamente nell'ecozona neartica e neotropicale, con l'eccezione del genere Epeoloides, che è presente con 1 specie in Nord America e 1 specie in Europa.[1]

Tassonomia[modifica | modifica wikitesto]

La tribù Osirini comprende i seguenti generi:[3]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Roig-Alsina A, The Tribe Osirini, its Scope, Classification, and Revisions of the Genera Parepeolus and Osirinus (Hymenoptera, Apoidea, Anthophoridae) in The University Of Kansas Science Bulletin 1989: 54(1): 1-23.
  2. ^ Bogusch P, Biology of the Cleptoparasitic Bee Epeoloides coecutiens (Hymenoptera: Apidae: Osirini) in Journal of the Kansas Entomological Society 2005; 78(1): 1-12.
  3. ^ (EN) Osirini in Hymenoptera Online (HOL), Ohio State University. URL consultato il 25 settembre 2011.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

artropodi Portale Artropodi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di artropodi