Olkusz

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Olkusz
comune
Olkusz – Stemma
Dati amministrativi
Stato Polonia Polonia
Voivodato POL województwo małopolskie COA.svg Piccola Polonia
Distretto POL powiat olkuski COA.svg Olkusz
Sindaco Dariusz Rzepka
Territorio
Coordinate 50°17′N 19°34′E / 50.283333°N 19.566667°E50.283333; 19.566667 (Olkusz)Coordinate: 50°17′N 19°34′E / 50.283333°N 19.566667°E50.283333; 19.566667 (Olkusz)
Superficie 150,66 km²
Abitanti 50 366 (2004)
Densità 334,3 ab./km²
Altre informazioni
Prefisso (+48) 32
Fuso orario UTC+1
Localizzazione
Mappa di localizzazione: Polonia
Olkusz
Sito istituzionale

Olkusz è un comune urbano-rurale polacco del distretto di Olkusz, nel voivodato della Piccola Polonia.
Ricopre una superficie di 150,66 km² e nel 2004 contava 50.366 abitanti.

Storia[modifica | modifica sorgente]

Nel 1863 (5 maggio), durante una rivolta contro la dominazione zarista, a Olkusz perse la vita il garibaldino bergamasco Francesco Nullo, mentre un altro garibaldino, Stefano Elia Marchetti fu gravemente ferito e morì qualche giorno dopo a Chrzanów. Entrambi avevano partecipato alla Spedizione dei Mille.

Dal 1941 al 1945 la città è stata chiamata Ilkenau dalle truppe tedesche di occupazione.

Dal 1975 al 1998 la città è stata inclusa nel voivodato della Slesia.

Dal 2009 è stato firmato un protocollo di partenariato tra Olkusz e Bergamo, città d'origine di Francesco Nullo[1]

Persone legate a Olkusz[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Comune di Bergamo

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Polonia Portale Polonia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Polonia