Niterói

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Niterói
comune
Niterói – Stemma Niterói – Bandiera
Il quartiere di Boa Viagem
Il quartiere di Boa Viagem
Dati amministrativi
Stato Brasile Brasile
Stato federato Bandeira do estado do Rio de Janeiro.svg Rio de Janeiro
Mesoregione Rio de Janeiro
Microregione Rio de Janeiro
Prefetto Jorge Roberto Silveira (PDT)
Territorio
Coordinate 22°52′58″S 43°06′14″W / 22.882778°S 43.103889°W-22.882778; -43.103889 (Niterói)Coordinate: 22°52′58″S 43°06′14″W / 22.882778°S 43.103889°W-22.882778; -43.103889 (Niterói)
Altitudine 2 m s.l.m.
Superficie 129,3 km²
Abitanti 479 384 (1-7-2009)
Densità 3 707,53 ab./km²
Altre informazioni
Fuso orario UTC-3
Nome abitanti niteroiense
Area metropolitana Regione Metropolitana di Rio de Janeiro
Localizzazione
Mappa di localizzazione: Brasile
Niterói
Niterói – Mappa
Sito istituzionale

Niterói è una città del Brasile, nello Stato di Rio de Janeiro. La popolazione è di circa 480.000 abitanti. La municipalità si estende su oltre 130 km².

La città venne fondata il 22 novembre 1573 da un Indio Tupi chiamato Araribóia (che in seguito ricevette il nome cristiano di Martim Affonso de Souza). Niterói è l'unica città brasiliana ad essere stata fondata da un indio.

Dopo la guerra con la Francia per la Baia di Guanabara, Araribóia richiese al Governatore Generale, Mem de Sá, un pezzo di terra che egli chiamava "Banda D'Além" ("la terra oltre"). La sua richiesta venne soddisfatta, e nacque così il villaggio di "São Lourenço dos Índios", il primo nome di Niterói.

Spiaggia di Icaraí

Nel 1819, il villaggio venne riconosciuto come tale dal governo centrale, e ricevette il nuovo nome di "Vila Real da Praia Grande", il quale occupava solo l'area dell'attuale centro città. Niterói cominciò a espandersi oltre quei limiti solo alla fine del XIX secolo, quando un servizio di tram iniziò a circolare, permettendo l'espansione della costruzione urbana. Agli inizi del XX secolo, la città iniziò la sua espansione industriale.

Durante il periodo (1834 - 1975) quando Rio de Janeiro venne divisa in due stati: Rio de Janeiro e Guanabara (Distretto Federale), dove si trovava la capitale nazionale, Niterói servì come capitale dello Stato di Rio de Janeiro tramite l'Ato Adicional del 1834, (durante il periodo 1894-1903, la capitale di stato fu Petrópolis). Il 15 marzo 1975 Niterói venne riunita allo Stato di Guanabara (corrispondente alla città di Rio de Janeiro).

Anticamente scritto come Nictheroy, il nome significa "acque nascoste" in lingua tupi e venne ufficialmente cambiato in "Niterói" il 6 marzo 1835 (dal suo ultimo nome ufficiale, "Vila Real da Praia Grande", con la vecchia scrittura che persistette fino alla metà del XX secolo), in quella occasione venne elevata alla categoria di città (fino ad allora era ufficialmente un villaggio). Si trova a 5 km dalla città di Rio de Janeiro, alla quale è collegata dal Ponte Rio-Niterói e da un servizio di traghetto. La qualità della vita a Niterói è una delle migliori tra le città brasiliane secondo gli standard delle Nazioni Unite. Il Museo di arte contemporanea di Niterói, il punto di riferimento della città, venne progettato dal famoso architetto brasiliano modernista Oscar Niemeyer.

Agli inizi degli anni novanta, la divisione amministrativa di Niterói venne modificata.

Niterói sta ricevendo il metro che collegherà quasi tutto lo Stato di Rio de Janeiro, sta costruendo altri due terminali per autobus, sta ultimando il treno turistico (finanziato interamente dalla città), è collegata tramite il tram, ed ha tre linee ferroviarie.

Linea ferroviaria Niterói-Sao Gonçalo-Itaborai, punto finale: la zona navale di Niterói (Niterói è il più grande produttore brasiliano e latinoamericano di navi e affini).

Linea turistica[modifica | modifica sorgente]

Niterói è la terza città più visitata nello Stato di Rio de Janeiro e la 5° nel Brasile, attraverso questo treno i turisti vengono portati in tutti i punti turistici della città.

Linea trasporti[modifica | modifica sorgente]

Niterói ha una modernissima linea di treni (ad alta velocità), e treni sospesi, ed ha brevettato un treno ideato a Niterói, il treno "senza ruote" ovvero un treno che al posto delle due ruote ha delle gigantesche calamite, questo treno raggiunge velocità elevatissime.

Persone legate a Niterói[modifica | modifica sorgente]

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Brasile Portale Brasile: accedi alle voci di Wikipedia che parlano del Brasile