Neochoerus pinckneyi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Capibara gigante
Stato di conservazione: Fossile
Missing Rodentia.png
Neochoerus pinckneyi
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Sottoregno Eumetazoa
Superphylum Deuterostomia
Phylum Chordata
Subphylum Vertebrata
Infraphylum Gnathostomata
Superclasse Tetrapoda
Classe Mammalia
Sottoclasse Theria
Infraclasse Eutheria
Superordine Euarchontoglires
(clade) Glires
Ordine Rodentia
Sottordine Hystricomorpha
Infraordine Hystricognathi
Famiglia Hydrochoeridae
Genere Neochoerus
Specie N. pinckneyi
Nomenclatura binomiale
Neochoerus pinckneyi
(Hay, 1923)

Il capibara gigante (Neochoerus pinckneyi (Hay, 1923)) è un grande roditore vissuto nel Pleistocene in Nordamerica.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Questo animale, filogeneticamente affine all'odierno capibara, superava di una volta e mezza in dimensioni il suo parente attuale (il più grande roditore vivente). Il capibara gigante è stato rinvenuto negli Stati Uniti meridionali, compresi Texas, Florida e South Carolina. Evidentemente gli antenati di questo roditore gigantesco attraversarono il "ponte di terra" che alla fine del Pliocene si era creato nella zona di Panamá, invandendo così il territorio nordamericano. Il capibara gigante è un rappresentante della cosiddetta megafauna pleistocenica, scomparsa verso la fine del periodo (circa 10.000 anni fa). I motivi dell'estinzione del capibara gigante sono ancora da chiarire: tra le ipotesi figurano epidemie, mutamenti climatici e altro, ma non vi sono prove di un intervento attivo dell'uomo.
Un altro parente stretto al capibara è stato il Protohydrochoerus, vissuto nel Pliocene.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Kurtén, B., and E. Anderson, 1980. Pleistocene Mammals of North America. Columbia University Press: New York