Nasua nasua

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Nasua rosso o Coati rosso
Zoo América-2873-Nasua nasua.jpg
Nasua nasua
Stato di conservazione
Status iucn3.1 LC it.svg
Rischio minimo
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Mammalia
Ordine Carnivora
Famiglia Procyonidae
Genere Nasua
Specie N. nasua
Nomenclatura binomiale
Nasua nasua
Linnaeus, 1766
Areale

Leefgebied neusbeer.JPG

Il nasua rosso o coati rosso (Nasua nasua) è un mammifero carnivoro appartenente alla famiglia dei Procyonidae, diffuso nella regione neotropicale.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Il coati rosso è così chiamato dal colore del suo mantello, bruno-rossastro, mentre il nome scientifico deriva dalla particolare conformazione del suo naso, che è lungo e flessibile. Lungo fino a 40-65 centimetri, presenta una corporatura snella, la coda, retta durante il movimento, può essere lunga anche 70 centimetri. Il suo mantello è folto e lungo, gli occhi sono piccoli, così come le orecchie, mentre gli arti sono brevi.

Biologia[modifica | modifica wikitesto]

Il coati rosso vive in gruppi più o meno numerosi, che vanno da 5 a 40 individui. Ha un movimento agile, inoltre è un buon nuotatotre. Ha abidutini diurne, come le altre specie del genere Nasua, e passa la maggior parte del suo tempo a procurarsi del cibo: frutti, larve, uova, piccoli mammiferi, rettili, ragni e scorpioni.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

mammiferi Portale Mammiferi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di mammiferi