Milano Sera

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Milano-Sera
Stato Italia Italia
Lingua italiano
Periodicità quotidiano
Genere quotidiano locale
Formato lenzuolo
Fondazione 7 agosto 1945
Chiusura 4 novembre 1954
Sede Milano
 

Milano Sera è stato un quotidiano d'informazione del pomeriggio, di orientamento progressista, pubblicato a Milano dal 7 agosto 1945 al 4 novembre 1954.

Fino a tutto luglio 1945 il PWB alleato controllava la stampa d'informazione in Italia. Appena l'organismo ebbe terminato le sue funzioni, venne fondato il quotidiano.
Alla fine dell'anno il giornale fu ridisegnato con un progetto grafico sul modello del francese Paris-Soir.
Alle elezioni politiche del 1948 sostenne la lista del Fronte popolare social-comunista.
All'inizio degli anni Cinquanta entrò in profonda crisi. Chiuse le pubblicazioni con il numero del 4 novembre 1954.

Direttori[modifica | modifica wikitesto]

Principali collaboratori[modifica | modifica wikitesto]

Milano Sera ebbe tra i suoi collaboratori: Leo Longanesi, Cesare Zavattini, Gaetano Afeltra (caporedattore dalla fine del 1945 al giugno 1946), Leonardo Sinisgalli, Luigi Cardarelli, Gianna Manzini, Giulia Veronesi, Giovanni Comisso, Duilio Morosini e Vasco Pratolini.