Michel Ciment

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Michel Ciment nel 2007

Michel Ciment (1938) è uno scrittore, giornalista e critico cinematografico francese.

Ciment è direttore e membro del comitato di redazione della rivista Positif e collabora inoltre con Le Monde, L'Express e Sight & Sound. È ricercatore presso l’università Paris VII. Collabora alla produzione di programmi radiofonici per Radio France Culture. Ha pubblicato numerose monografie e interviste sul cinema. In particolare ha scritto di Francesco Rosi, Erich Von Stroheim, Joseph Losey, Stanley Kubrick, Elia Kazan, John Boorman, Theo Angelopoulos, Abbas Kiarostami, Fritz Lang e in genere di cinema americano.

Bibliografia in italiano[modifica | modifica wikitesto]

  • Kubrick, trad. Lorenzo Codelli, Milano Libri, Milano 1981; n. ed. Mondadori Milano 1997; n. ed. (con trad. aggiunte di Marina Panatero) Rizzoli, Milano 1999; ivi 2007 ISBN 978-88-17-01547-9
  • Il libro di Losey: un dialogo autobiografico, trad. Lorenzo Codelli, Bulzoni, Roma 1983
  • Dizionario del cinema americano (a cura di, con Jean-Loup Passek), trad. di Enrico Lancia, Gremese, Roma 1993; n. ed. aumentata, ivi 1998
  • Dossier Rosi, trad. di Lorenzo Codelli, Il Castoro, Milano / Museo Nazionale del Cinema, Torino 2008

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 9072