Necrologio

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando l'omonimo registro dei decessi, vedi Obituario.

Il necrologio, o necrologia, è una forma di annuncio funebre, di lunghezza variabile, che si pubblica su giornali e riviste in seguito alla morte: comprende generalità e una piccola biografia, resa quale omaggio al defunto.

Esempio di necrologio

Cenni storici[modifica | modifica wikitesto]

In epoca antica si usavano discorsi ed elogi funebri come quelli di Giulio Cesare, in seguito con l'avvento della stampa vi fu ampia diffusione dell'utilizzo dei necrologi, i dati riportati del defunto erano solo quelli essenziali (nome, date di nascita e di morte e causa del decesso). In seguito, nel XIX secolo John Thadeus Delane (1817 - 1879), editore inglese del The Times iniziò ad ampliarli con informazioni sulla vita e foto, ottenendo un grande successo. Nel XX secolo la rivista The Economist dedica ai necrologi una pagina a settimana con informazioni complete sui personaggi deceduti.

Il coccodrillo è una forma atipica di necrologio, scritta in anticipo, su personaggi noti.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]