Mark McCutcheon

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Mark McCutcheon
Dati biografici
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Altezza 185 cm
Peso 88 kg
Hockey su ghiaccio Ice hockey pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Centro
Tiro Destro
Squadra Aalborg Aalborg
Carriera
Periodo Squadra PG G A Pt
Giovanili
2003-2007 Cornell Big Red Cornell Big Red 117 19 25 44
Squadre di club0
2007-2009 Lake Erie Monsters Lake Erie Monsters 128 8 18 26
2008-2009 Johnstown Chiefs Johnstown Chiefs 9 3 1 4
2009-2010 Idaho Steelheads Idaho Steelheads 49 22 42 64
2009 Portland Pirates Portland Pirates 5 2 0 2
2009-2010 Manitoba Moose Manitoba Moose 12 0 0 0
2010 Vålerenga Vålerenga 16 11 12 23
2010-2011 DEG Metro Stars DEG Metro Stars 42 3 5 8
2011-2013 Bolzano Bolzano 101 41 54 95
2013-2014 Vålerenga Vålerenga 30 7 18 25
2014- Aalborg Aalborg 0 0 0 0
NHL Draft
2003 Colorado Avalanche Colorado Avalanche 146a scelta ass.
0 Dati relativi al campionato e ai playoff.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 4 febbraio 2014

Mark McCutcheon (Ithaca, 21 maggio 1984) è un hockeista su ghiaccio statunitense, milita come attaccante nell'AaB Ishockey. È figlio di Brian, ex-giocatore e allenatore di hockey su ghiaccio.

Carriera[modifica | modifica sorgente]

Mark McCutcheon seguì le orme paterne militando in NCAA nella formazione della Cornell University, appartenente alla ECAC Hockey. In quattro stagioni vinse un titolo e totalizzò 44 punti in 117 partite disputate. Dopo essere stato scelto nel 2003 dai Colorado Avalanche Mark per due stagioni giocò in American Hockey League nella formazione affiliata dei Lake Erie Monsters, passando un breve periodo in prestito in ECHL con i Johnstown Chiefs. Nel 2009 passò agli Idaho Steelheads, raccogliendo nel corso della stagione 17 presenze in AHL con le maglie di Portland e di Manitoba. Con Idaho raccolse 69 punti in 49 partite disputate.

Nell'estate del 2010 McCutcheon approdò in Europa presso il Vålerenga Ishockey, squadra norvegese; ad inizio stagione nelle prime 16 partite fu capace di 23 punti.[1] A metà stagione Mark passò in DEL con i DEG Metro Stars concludendo l'annata con 8 punti in 42 presenze.[2]

L'anno successivo approdò in Italia presso l'Hockey Club Bolzano, squadra con cui vinse lo scudetto.[3] L'anno successivo fu raggiunto anche dal padre, ingaggiato come nuovo allenatore in sostituzione di Adolf Insam.[4]

Nel maggio del 2013 McCutcheon fece ritorno nuovamente in Norvegia per vestire la maglia del Vålerenga Ishockey.[5] Nel febbraio del 2014 si trasferì in Danimarca presso l'AaB Ishockey.[6]

Palmarès[modifica | modifica sorgente]

Club[modifica | modifica sorgente]

Bolzano: 2011-2012
Bolzano: 2012
Cornell University: 2004-2005

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (NO) Cato Cocozza og Mark McCutcheon klare for Vålerenga, vif-hockey.no, 02-08-2010. URL consultato il 13-09-2012.
  2. ^ (NO) McCutcheon til Tyskland - Trygg til Vålerenga, vif-hockey.no, 15-11-2010. URL consultato il 27-06-2012.
  3. ^ Mark McCutcheon completa l´attacco dei Foxes, hcb.net, 29-08-2011. URL consultato il 06-07-2012.
  4. ^ Brian e Mark McCutcheon rinnovano con il Bolzano, hockeytime.net, 05-09-2012. URL consultato il 06-09-2012.
  5. ^ (NO) Vålerenga henter McCutcheon tilbake til Norge, tv2.no, 23-05-2013. URL consultato il 23-05-2013.
  6. ^ (DA) Sponsorgave til Pirates: Mark McCutcheon ny på piratskibet, aalborgpirates.dk, 04-02-2014. URL consultato il 04-02-2014.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]