Mario Brunetta

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Mario Brunetta
Dati biografici
Nazionalità Canada Canada
Italia Italia (dal 1994)
Altezza 191 cm
Peso 85 kg
Hockey su ghiaccio Ice hockey pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Portiere
Presa Sinistra
Ritirato 2003
Carriera
Periodo Squadra PG G A Pt
Giovanili
1984-1985 Québec Remparts Québec Remparts 47 0 1 1
1985-1987 Laval Titan Laval Titan 150 0 4 4
Squadre di club0
1987-1990 Quebec Nordiques Quebec Nordiques 40 0 0 0
1987-1988 Fredericton Express Fredericton Express 5 0 0 0
1988-1990 Halifax Citadels Halifax Citadels 63 0 0 0
1990-1993 Asiago Asiago 104 0 4 4
1993-1995 Devils Milano Devils Milano 44 0 0 0
1995-1996 Mastini Varese Mastini Varese 26 0 0 0
1996-1999 Eisbären Berlin Eisbären Berlin 130 0 3 3
1999-2000 Frölunda Frölunda 28 0 0 0
2000-2002 ERC Ingolstadt ERC Ingolstadt 112 0 0 0
2002-2003 Quebec Aces Quebec Aces 10 0 0 0
Nazionale
1994-1998 Italia Italia 23 0 0 0
NHL Draft
1985 Quebec Nordiques Quebec Nordiques 162a scelta ass.
0 Dati relativi al campionato e ai playoff.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 23 febbraio 2013

Mario Brunetta (Québec, 25 gennaio 1967) è un ex hockeista su ghiaccio canadese naturalizzato italiano, di ruolo portiere.

Carriera[modifica | modifica sorgente]

Club[modifica | modifica sorgente]

Brunetta fu scelto al Draft 1985 all'ottavo giro (162° scelta assoluta) dai Quebec Nordiques, mentre giocava nella lega giovanile QMJHL con i Quebec Remparts. Rimase poi per altre due stagioni in quel campionato, ma coi Lava Titan.[1]

Dal 1987 cominciò la carriera nell'hockey professionistico, dove per tre stagioni si divise tra la National Hockey League (coi Nordiques) ed i farm team della squadra canadese in AHL (nella prima stagione Fredericton Express, poi con gli Halifax Citadels).

Le apparizioni in NHL si ridussero a sole 3 nell'ultima stagione, e Brunetta preferì accasarsi in Italia: dalla stagione 1990-91 e per tre anni indossò la casacca giallorossa dell'Asiago Hockey AS. Poi si trasferì a Milano ai Devils, con cui da back-up (ovvero portiere di riserva) vinse lo scudetto 1993-94. In quella stessa stagione venne convocato per la prima volta nella Nazionale italiana. L'anno dopo divenne titolare, ma la squadra non riuscì a ripetersi.[1]

Passò quindi ai AS Mastini Varese Hockey, per una stagione. Dalla stagione 1996-97 si trasferì nel campionato tedesco, dove fu per tre stagioni portiere titolare degli Eisbären Berlin con cui prese parte anche ad una edizione della EHL, la coppa dei campioni. Dopo una stagione in Elitserien con il Frölunda HC (1999-2000), tornò a giocare nel campionato tedesco, ma in seconda serie con l'ERC Ingolstadt per due stagioni.[1]

Ha chiuso la carriera al termine della stagione 2002-2003 giocata con i Quebec Aces nella lega semiprofessionistica QSPHL.

Nazionale[modifica | modifica sorgente]

In Nazionale ha giocato i mondiali del 1995, le Olimpiadi di Nagano 1998 ed i mondiali dello stesso anno. Le presenze totali sono state 23.[2]

Palmarès[modifica | modifica sorgente]

Club[modifica | modifica sorgente]

Devils Milano: 1993-1994
Asiago: 1990-1991
Varese: 1995-1996

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b c (EN) Legends of Hockey - Player - Mario Brunetta. URL consultato il 23-02-2013.
  2. ^ (EN) Mario Brunetta NHL Statistics. URL consultato il 23-02-2013.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]