Hockey Club Devils Milano

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Hockey Club Devils Milano
Hockey su ghiaccio Ice hockey pictogram.svg
Diavoli
Segni distintivi
Uniformi di gara
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Casa
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Trasferta
Colori sociali Rosso e nero
Dati societari
Città Milano
Paese Italia Italia
Confederazione IIHF
Federazione FISG
Fondazione 1989
Scioglimento 1996
Presidente Luciano Nucci
Franco Alajmo
Impianto di gioco Pala Agorà
( posti)
Palmarès
Scudetto.svgScudetto.svgScudetto.svg
Scudetti 3
Trofei internazionali 1 Alpenliga
Si invita a seguire lo schema del Progetto Hockey su ghiaccio

L'Hockey Club Devils Milano fu un club italiano di hockey su ghiaccio nato a Milano nel 1989 e ceduto nel 1996. Nel corso della sua breve storia fu più nota con il nome di AS Milan Hockey in quanto parte dell'omonima polisportiva cui afferivano tutte le squadre sportive di proprietà di Silvio Berlusconi. Nella stagione 1996-97 il club fu ceduto e ricomparve in Val d'Aosta con il nome di Hockey Club Devils Courmayeur.

Storia[modifica | modifica sorgente]

La squadra era nata nel 1989 quando la squadra dell'Hockey Club Diavoli Rossoneri Milano, che economicamente navigava in cattive acque, fu acquistata dalla polisportiva Mediolanum Sport di Silvio Berlusconi (cui era già collegata dall'anno precedente) e fusa con l'HC Como.

Nati storicamente come discendenti diretti dei famosi Diavoli Rossoneri, i Devils non ottennero però l'autorizzazione da parte della FISG a fregiarsi dei titoli conquistati dalla squadra milanese che furoreggiò fra gli anni '30 e '50.

I Devils, pur sotto denominazioni via via legate allo sponsor prima (Mediolanum e Lion) o alla polisportiva 'madre' (Milan) hanno dominato il movimento italiano fra il 1991 e il 1994, periodo nel quale hanno conquistato per tre volte lo scudetto (1991-92, 1992-93, 1993-94) e per una l'Alpenliga (1991-92), torneo internazionale a cui prendevano parte formazioni italiane, austriache e slovene. Squadra di peso europeo, la cui ossatura base era costituita da giocatori di origine italo-canadese, i Devils giocavano le proprie gare interne nell'allora Palacandy (ora denominato Agorà) di Milano e in Coppa Europa hanno ottenuto un prestigioso quarto posto. Fra gli allori minori conquistati anche il Torneo Crotti-Federici, il Torneo di Berlino e la Coppa Bossi di Ambrì, oltre alle coppe sponsorizzate e legate ai due gironi di semifinale della Coppa Europa che portarono i rossoneri alla fase finale.

Fra i principali giocatori che hanno indossato la maglia dei Devils i portieri Roberto Romano e Mario Brunetta, i difensori Tom Tilley, Paolo Casciaro, Mike De Angelis e Tony Circelli, e gli attaccanti Gaetano Orlando, Michael Richard, Mark Robert Napier, Sandy Pellegrino, Paul Beraldo, John Vecchiarelli, Lucio Topatigh, Jari Kurri, Tom Chorske e Sergio Momesso.

Abbandonati dalla Polisportiva Milan all'inizio del 1995, i Devils andarono incontro a una serie di pesanti rovesci e a una sempre maggiore disaffezione del pubblico, fino al trasferimento, avvenuto nel 1996, a Courmayeur. La fine della stagione segnò anche la fine definitiva della squadra.

La società di origine, i Diavoli Rossoneri risorti nel 1984, ha invece nel frattempo continuato la propria attività, anche se per lo più a livello giovanile.

Giocatori famosi[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Categoria:Hockeisti su ghiaccio dell'HC Devils Milano.

Palmarès[modifica | modifica sorgente]

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]