Mariano Falcini

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Mariano Falcini (Campi Bisenzio, 1804Firenze, 1885) è stato un architetto italiano.

Si diplomò all'Accademia di Belle Arti di Firenze con Giuseppe Cacialli. Dopo un periodo di perfezionamento, divenne aiuto di Pasquale Poccianti, facendo carriera nello Scrittoio delle Regie Fabbriche. Nel 1850 fu nominato professore dell'Accademia fiorentina di Belle Arti, in cui si era formato. Quindi divenne collaboratore del grande architetto fiorentino Giuseppe Poggi, l'autore del piano di sistemazione urbanistica per Firenze negli anni sessanta del XIX secolo.

Tra le opere di Falcini si ricordano:

A tali opere si aggiungono varie sistemazioni a Cortona (Basilica di Santa Margherita), Pietrasanta (Duomo), Oristano (monumento alla giudichessa Eleonora d'Arborea) e Firenze. Inoltre, si interessò alla progettazione della facciata di Santa Maria del Fiore, a Firenze, elaborando, sin dal 1851 diverse soluzioni e partecipando ai successivi concorsi, dai quali, tuttavia, uscì vincitore il progetto di Emilio De Fabris.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • C. Cresti, M. Cozzi, G. Carapelli, Il Duomo di Firenze 1822-1887. L'avventura della facciata, Firenze 1987.