Maga Martina e il libro magico del draghetto

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Maga Martina e il libro magico del draghetto
Maga Martina e il libro magico del draghetto.png
Logo italiano del film
Titolo originale Hexe Lilli – Der Drache und das magische Buch
Lingua originale tedesco
Paese di produzione Germania, Italia, Austria, Spagna, Regno Unito
Anno 2009
Durata 89 min
Colore colore
Audio sonoro
Rapporto 16:9
Genere commedia, fantastico
Regia Stefan Ruzowitzky
Sceneggiatura Stefan Ruzowitzky, Ralph Martin, Armin Toerkell, Knister
Produttore Michael Coldewey, Martin Husmann, Corinna Mehner
Produttore esecutivo Tom Roca
Casa di produzione Trixter Film
Distribuzione (Italia) Walt Disney Motion Pictures Group
Fotografia Peter von Haller
Montaggio Britta Nahler
Effetti speciali Sebastian Bulst, Chris Kunzmann, Helmut Neudorfer, Hans Neurohr
Musiche Klaus Badelt, Christopher Carmichael
Scenografia Isidor Wimmer
Trucco Birger Laube, Elke Lebender
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Maga Martina e il libro magico del draghetto (Hexe Lilli – Der Drache und das magische Buch) è un film del 2009 diretto dal regista austriaco Stefan Ruzowitzky e tratto dalla serie di libri Maga Martina di Knister. È considerato uno dei pochi film stranieri prodotti dalla Walt Disney Pictures. In originale Martina si chiama Lilli nell'adattamento Italiano stranamente vari nomi sono cambiati anche se Lilli rimaneva tale anche nella versione Italiana del libro. Non è chiaro il motivo per cui il nome è stato cambiato in Martina.

Nel 2011 è stato realizzato un sequel, intitolato Maga Martina 2 - Viaggio in India.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

In un bosco di una località non precisata c'è una casa a forma di una grande nave in cui vivono la strega Teodolinda e il suo piccolo drago Ettore. Una ragazza bionda con un cagnolino di nome Serafino va da loro con la scusa di essersi persa nel bosco. Teodolinda li invita e, durante la merenda, la ragazza chiede a Teodolinda di fissarla negli occhi. Ettore, accortosi che la ragazza sta ipnotizzando la strega, mette uno specchio tra Teodolinda e la ragazza, fermando l'ipnosi. La ragazza in realtà è Geronimo, che si era trasformato per rubare il libro magico di Teodolinda, all'interno del quale ci sono tante formule che lo aiuteranno a costruire la Macchina per Governare il Mondo. Se dovesse riuscire nell'intento nulla sarebbe più come prima e il mondo diventerebbe triste e grigio. Allora Teodolinda, rispedisce Geronimo al suo castello, dove sarà tenuto prigioniero per cento anni. Teodolinda, ormai diventata vecchia decide di trovare la sua degna erede, cioè colei che sarà la nuova Super Maga, e dovrà custodire il Libro Magico.

Il Libro Magico è un libro che contiene le formule con le quali tutto ciò che si vuole si avrà, e che decide da solo chi possa essere la maga degna di possederlo. Ettore parte con il libro, che sceglie una casa in Germania. Finisce all'interno di una camera e subito crea numerosi danni. La cameretta è di Martina che, vedendo il caos, incolpa suo fratello Leon, scambiando il drago Ettore come un peluche. Martina trova il Libro Magico e comincia a sfogliarlo, prova a recitare alcune formule e, pur non notando niente inizialmente, si accorge che il libro esaudisce tutto quello che gli si chiede. Martina riconosce anche il drago Ettore, che crede di aver sbagliato Super Maga, ma all'interno del libro appare il messaggio: La ricerca finisce qui. Allora Martina è ormai la nuova Super Maga e che dovrà affrontare una prova di 99 ore, impedendo al mago Geronimo di impossessarsi del libro. Intanto, Geronimo viene liberato dalla sua prigione nel castello, poiché Teodolinda ha perso tutti i suoi poteri e non ha più il Libro Magico.

Il giorni dopo, Martina si reca alla libreria della madre e nota che questa ha preso il suo Libro Magico, esponendolo per la vendita. Geronimo, vedendo il libro nella libreria, si trasforma in un uomo sportivo magro e con i muscoli sviluppati. Martina lo riconosce e mentre Geronimo assume nuovamente le proprie sembianze originali e nel negozio si svolge uno scontro tra Martina e Geronimo per il possesso del libro. Alla fine, Martina rimane bloccata da una catasta di libri e Geronimo riesce ad acciuffare il libro. La madre di Martina vorrebbe aiutarla, ma viene ipnotizzata da Geronimo, il quale promette che tornerà a pagare in futuro. Martina non si vuole arrendere e decide di andare a riprendersi il libro insieme a Ettore. Quando Martina ed Ettore arrivano al castello di Geronimo incontrano Leon, che vorrebbe accompagnarli, ma la sorella glielo proibisce, convincendolo ad aspettarli all'esterno.

Martina entra nel castello, tutto lurido e sporco, e riesce a recuperare il libro, ma mentre sta per uscire, viene scoperta da Geronimo. Utilizzando alcune formule a caso dal libro magico, Martina causa un putiferio ed infine riesce a scappare. Purtroppo appena uscita non trova più Leon, che nel frattempo è stato catturato da Geronimo, e la ricatta proponendole uno scambio: se Martina vuole evitare che Leon venga richiuso in una cella piena di serpenti e pipistrelli dovrà consegnare il libro magico al malvagio mago. Ettore supplica Martina di non accettare lo scambio, ma Martina cede al ricatto e consegna il libro.

Leon viene liberato e assieme a Martina si recano al negozio dalla madre, che nel frattempo è diventato scuro e lugubre. Gli unici titoli in vendita sono testi di economia e management! Martina e Leon tentano di farsi aiutare dalla madre, ma questa è ormai diventata una schiava di Geronimo e non può aiutarli. La sera stessa, Martina incontra la strega Teodolinda, che le consegna un orecchino a forma di stella e le suggerisce un modo per risolvere il problema: Martina dovrà procurarsi un genio, un'ochetta arrogante, un tesoro e un drago volante.

Il giorno seguente si rende conto che tutti gli adulti della sua città sono stati ipnotizzati e stanno lavorando per Geronimo. Martina, con il fratello ed alcuni amici, tenta di convincere tutti a non ascoltare Geronimo, ma questi obbliga tutti ad inseguire Martina e i suoi compagni. Non avendo più scampo, Martina tenta una formula a caso dal libro magico e sceglie un incantesimo d'amore. Geronimo viene stregato da Martina che lo obbliga a rimpicciolirsi e, ormai diventato molto piccolo, viene chiuso in una bottiglia. Finalmente Martina e i suoi compagni possono riportare tutti alla normalità.

Martina riceve la visita di Teodolinda, che si complimenta con lei dicendole che ha dimostrato di essere una buona maga. Per questo motivo potrà tenersi il Libro sul quale compare il suo nome. Ettore torna a vivere con Teodolinda e Martina può finalmente tornare a casa, mentre il mondo è finalmente tornato alla normalità.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]