Luigi Ferraris (politico)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
sen. Luigi Ferraris
Stemma del Regno d'Italia Parlamento del Regno d'Italia
Senato del Regno d'Italia
Luigi Ferraris
Luogo nascita Sostegno
Data nascita 6 marzo 1813
Luogo morte Torino
Data morte 17 ottobre 1900
Legislatura XI

Luigi Ferraris (Sostegno, 6 marzo 1813Torino, 17 ottobre 1900) è stato un politico italiano, senatore e ministro del Regno d'Italia.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Si laureò in giurisprudenza all'Università di Torino, dove esercitò poi la professione di avvocato.

Liberale convinto, nel 1847 firmò con altri sedici cittadini una protesta contro la brutalità con cui la polizia aveva represso una manifestazione che chiedeva riforme a Carlo Alberto.

Fu eletto deputato al Parlamento Subalpino nel 1848, battendo Camillo Cavour. Venne rieletto deputato nel 1863 e nelle legislature successive, finché nel 1871 fu nominato senatore (a vita, come usava nel Regno d'Italia).

Nel 1848 fu tra i sostenitori della prima guerra d'indipendenza, e nel 1864 tra gli oppositori del trasferimento della capitale da Torino a Firenze. In seguito si adoperò affinché non venisse meno l'impegno per stabilire Roma come capitale definitiva d'Italia.

Da deputato fu vicepresidente della Camera nella nona legislatura (1867), e ministro dell'interno del Regno d'Italia nel Governo Menabrea III (1869).

Fu Sindaco di Torino dal 19 gennaio 1878 al 31 ottobre 1882 e a lungo presidente del Consiglio provinciale.

Da senatore fu ministro di grazia, giustizia e culti nel Governo Starabba I (1891).

Nel 1878 fu nominato grand'ufficiale e poi nel 1879 gran croce dell'Ordine Mauriziano e nel 1880 fu nominato conte.

Onorificenze[modifica | modifica sorgente]

Cavaliere di Gran Croce decorato di Gran Cordone dell'Ordine dei Santi Maurizio e Lazzaro - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere di Gran Croce decorato di Gran Cordone dell'Ordine dei Santi Maurizio e Lazzaro
Cavaliere dell'Ordine Civile di Savoia - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere dell'Ordine Civile di Savoia
Cavaliere di Gran Croce decorato di Gran Cordone dell'Ordine della Corona d'Italia - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere di Gran Croce decorato di Gran Cordone dell'Ordine della Corona d'Italia
Predecessore Ministro della Giustizia del Regno d'Italia Successore Flag of Italy (1861-1946).svg
Giuseppe Zanardelli 6 febbraio 1891 - 31 dicembre 1891 Bruno Chimirri
Predecessore Ministro dell'Interno del Regno d'Italia Successore Flag of Italy (1861-1946).svg
Gerolamo Cantelli 13 maggio 1869 - 22 ottobre 1869 Antonio Starrabba, Marchese di Rudinì
Predecessore Sindaco di Torino Successore Torino-Stemma.png
Felice Rignon 19 gennaio 1878 - 31 ottobre 1882 Ernesto Balbo Bertone di Sambuy

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]