Locomotiva Diesel G.2000

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Vossloh G 2000
Locomotiva Diesel
Locomotiva G 2000 in versione da 2700 kW bicabina simmetrica
Locomotiva G 2000 in versione da 2700 kW bicabina simmetrica
Anni di progettazione 1998
Anni di costruzione 2000 - oggi
Anni di esercizio 2000- oggi
Costruttore Vossloh AG
Dimensioni 17.400 x 3.080 x 4.220 mm
Massa in servizio 87,3 t
Rodiggio B'B'
Diametro ruote motrici 1.000 mm
Potenza oraria 2.240 kW
Sforzo trazione massimo 282 kN
Velocità massima omologata 120 km/h
Alimentazione Diesel

La Locomotiva G 2000 è una moderna locomotiva diesel-idraulica costruita dalla fabbrica tedesca Vossloh Lokomotiven GmbH.

Storia[modifica | modifica sorgente]

La locomotiva G 2000 è frutto dello sforzo progettuale della Vossloh che si è avvalsa della pluridecennale esperienza della Mak da lei acquisita. Venne presentata, nella versione a cabina asimmetrica, a Berlino tra i rotabili esposti ad Innotrans 2000, l'esposizione mondiale dei rotabili ferroviari che si tiene ogni 4 anni in Europa. La versione costruita per il mercato italiano ed acquisita dall'ACT di Reggio Emilia era la "2 BB" a cabine di guida simmetriche, della potenza di 2.240 kW ed è in grado di raggiungere i 120 km/h. Nel 2004 venne presentata la versione "4 BB", anch'essa a 2 cabine di guida simmetriche, con il motore più potente da 2.700 kW.

Caratteristiche[modifica | modifica sorgente]

La G 2000 è una locomotiva diesel a trasmissione idraulica Voith, di rodiggio B'B', costruita in 5 allestimenti differenti per le imprese ferroviarie di Germania, Italia, Olanda, Belgio, Francia, Svezia, Danimarca e Polonia. Le motorizzazioni sono due: Caterpillar a 16 cilindri, da 2.240 kW a 1800 g/min, montato sulle versioni 1 BB, 2BBe 3BB; e MTU da 2.700 kW nelle versioni più recenti 4 BB e 5 BB. Le 5 varianti sono:

  • G 2000(-1) BB: a 1 cabina di guida, asimmetrica, da 2.240 kW
  • G 2000-2 BB: a 2 cabine di guida, simmetrica, 2.240 kW, per l'Italia
  • G 2000-3 BB: a 2 cabine di guida, simmetrica, 2.240 kW, per il mercato tedesco
  • G 2000-4 BB: a 2 cabine di guida, simmetrica, 2.700 kW
  • G 2000-5 BB: a 2 cabine di guida, simmetrica, 2.700 kW, per il mercato scandinavo

La locomotiva è accoppiabile a comando multiplo con altra G 2000 ed è radiocomandabile durante le operazioni di manovra. È dotata di sistemi di controllo che permettono l'impostazione della velocità e di monitor diagnostico. Le cabine sono climatizzate.


Diffusione in Italia[modifica | modifica sorgente]

In Italia circolano locomotive del modello G.2000 per conto delle seguenti società:

  • Arenaways: 3 unità immatricolate G2000.27, 32, 33 AW;
  • ACT: 11 unità immatricolate G2000.14-24 AT (ora confluite nel parco rotabili FER come D200.014-024);
  • SBB Cargo: inizialmente 6 unità immatricolate G2000.05-10 SR, ora vengono utilizzate solo le unità 05, 06 e 07;
  • Ralion Italia (DB Schenker): 1 unità immatricolata G2000.03 SF + 11 unità immatricolate G2000.26-36 SF; molte di queste unità sono state restituite mentre alcune sostano nel Deposito locomotive di Asti pur non essendo utilizzate da parecchio tempo.
  • Serfer: 2 unità immatricolate G2000.01-02 SE;
  • Impresa Ferroviaria Italiana: 2 unità immatricolate G2000.51-52 DG, non in servizio a causa del fallimento della società;
  • NordCargo/DBSchenker  : 1 unità immatricolata G2000.03 NC (ex SF) + G2000.36 NC a noleggio, provenienti dal parco Railion.
  • NTV ha noleggiato quattro locomotive Vossloh G.2000 stazionate presso Roma, Bologna, Napoli e Milano.

Le G2000 di proprietà FER (ex ACT) sono le uniche a presentare la marcatura frontale come D200 anziché G2000.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

trasporti Portale Trasporti: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di trasporti