Liza Marklund

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Liza Marklund

Liza Marklund (Pålmark, 1962) è una scrittrice e giornalista svedese. Soprannominata la First Lady del giallo svedese, giornalista, scrittrice e moderatrice televisiva, è l'autrice della serie poliziesca di Annika Bengtzon, un successo internazionale.

È nata nel 1962 nel piccolo villaggio di Pålmark, vicino al Circolo Polare Artico, in Svezia. È una scrittrice, giornalista, editorialista e ambasciatrice di pace per l'UNICEF. È anche una dei proprietari della Piratförlaget, una delle case editrici svedesi di maggiore successo.

Dal suo debutto nel 1985, la Marklund ha scritto un totale di 14 libri: 9 a sua firma, 2 con Maria Eriksson, 2 con Lotta Carpenter e 1 con James Patterson. Con James Patterson, Liza ha scritto nel 2010 Cartoline di morte, che le ha permesso di essere il secondo scrittore svedese a raggiungere il primo posto della classifica dei bestseller del 'New York Times'. I suoi 9 romanzi gialli aventi come protagonista la giornalista Annika Bengtzon, hanno venduto più di 13 milioni di copie e sono stati tradotti in 30 diverse lingue.

La Marklund ha lavorato per dieci anni come reporter di cronaca nera e come editore per cinque. Oggi si occupa anche di documentari per la televisione e scrive per vari giornali. Il suo lavoro è spesso centrato sui diritti delle donne e dei bambini. Ha prodotto documentari su bambini portatori di HIV in Cambogia e Russia, e su casi di violenza domestica.

Liza, da oltre 20 anni, è anche una famosa editorialista. I suoi articoli sono apparsi in vari giornali e riviste sia svedesi che internazionali, inclusi il 'Financial Times' nel Regno Unito, il 'Welt' in Germania, il 'Dagbladet Information' in Danimarca e lIlta-Lehti' in Finlandia.

Oggi Liza e la sua famiglia vivono fra Stoccolma e Marbella, in Spagna.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

La serie di Annika Bengtzon:

Altri libri[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia[modifica | modifica wikitesto]

La serie di Annika Bengtzon non è scritta secondo la sequenza temporale della vita della protagonista. Volendo leggere i romanzi seguendo temporalmente la vita di Annika Bengtzon la cronologia è la seguente:

  1. Studio Sex
  2. Paradiset
  3. I dodici sospetti
  4. Delitto a Stoccolma
  5. Il lupo rosso
  6. Il testamento di Nobel
  7. Finché morte non ci separi
  8. Freddo Sud
  9. Linea di confine
  10. Happy Nation

Annika Bengtzon sul grande schermo[modifica | modifica wikitesto]

L'attrice svedese Malin Crépin interpreta Annika Bengtzon in una serie di film prodotti nel 2012 e tratti dai romanzi di Liza Marklund; la sequenza dei titoli è diversa rispetto ai romanzi; solo il primo è stato distribuito nelle sale cinematografiche, gli altri sono usciti su DVD:

  1. Il testamento di Nobel (Nobels Testamente) diretto da Peter Flinth
  2. I dodici sospetti (Prime Time) diretto da Agneta Fagerström-Olsson
  3. Studio Sex (Studio Sex) diretto da Agneta Fagerström-Olsson
  4. Il lupo rosso (Den röda vargen) diretto da Agneta Fagerström-Olsson
  5. Finché morte non ci separi (Livstid) diretto da Ulf Kvensler
  6. Freddo sud (En plats i solen) diretto da Peter Flinth

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 10014828 LCCN: n00030291