Liu An

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.

Líu Ān (cinese: 劉安; 179 a.C.122 a.C.) è stato uno scrittore, geografo e imperatore cinese, vissuto sotto la dinastia Han (206220 a.C.).

Líu Ān ebbe un importante ruolo politico: nipote del fondatore della dinastia Han, l'imperatore Gaozu (Liú Bāng 劉邦), divenne sovrano di Huainan all'età di 16 anni, dopo la morte del padre Liu Chang (劉長). Consigliere del nipote, l'imperatore Wu (武帝) della dinastia Han, morì suicida dopo un fallito colpo di Stato.

Personalità eclettica, oltre ad essere noto per tradizione come l'inventore del tofu (sebbene non vi siano prove storiche di questa attribuzione), fu scrittore rinomato per la sua prosa elaborata. Fece parte di un circolo di intellettuali che venne chiamato gli Otto Immortali di Huainan (淮南八仙), insieme ai quali nel 139 a.C. scrisse un'opera nota come Huainanzi (淮南子), o Libro del Maestro di Huainan. Lo Huainanzi è uno dei testi fondamentali della filosofia taoista, insieme alle opere di Lǎozǐ e Zhuāngzǐ, ed ebbe grande importanza anche nello sviluppo della geografia e della topografia della Cina.

Huainanzi[modifica | modifica sorgente]

Lo Huainanzi è una raccolta di trattati su vari argomenti, soprattutto di ispirazione taoista, la cui profondità indusse gli studiosi dei secoli successivi a dare all'opera il sottotitolo Hóngliè jiě (鴻烈解 / 鸿烈解), Spiegazione della Grandezza e della Luce. [1]

L'opera, in 21 capitoli, è così suddivisa:

  • I: Yuándào Xùn 原道訓 (La ricerca della Via)
  • II: Chùzhēn Xùn 俶真訓 (L'inizio della realtà)
  • III: Tiānwén Xùn 天文訓 (Modelli celesti)
  • IV: Zuìxíng Xùn 墬形訓 (Forme terrestri)
  • V: Shízé Xùn 時則訓 (Regole stagionali)
  • VI: Lǎnmíng Xùn 覽冥訓 (Scrutando l'oscurità)
  • VII: Jīngshén Xùn 精神訓 (Lo spirito essenziale)
  • VIII: Běnjīng Xùn 本經訓 (La norma fondamentale)
  • IX: Zhǔshù Xùn 主術訓 (L'arte del sovrano)
  • X: Móuchēng Xùn 繆稱訓 (Le interpretazioni erronee)
  • XI: Qísú Xùn 齊俗訓 (Eguagliando le convenzioni)
  • XII: Dàoyìng Xùn 道應訓 (Risposte della Via)
  • XIII: Fànlùn Xùn 氾論訓 (Teorie estensive)
  • XIV: Quányán Xùn 詮言訓 (Discorso esplicativo)
  • XV: Bīnglüè Xùn 兵略訓 (Strategia militare)
  • XVI: Shuōshān Xùn 說山訓 (Discorso sulle montagne)
  • XVII: Shuōlín Xùn 說林訓 (Discorso sulle foreste)
  • XVIII: Rénjiān Xùn 人間訓 (Il mondo degli uomini)
  • XIX: Xiūwù Xùn 脩務訓 (La necessità dell'istruzione)
  • XX: Tàizú Xùn 泰族訓 (La grande riunione)
  • XXI: Yàolüè 要略 (Riassunto dell'essenziale)[2]

Lo Huainanzi contiene anche alcuni fra i primi brani di cosmologia cinese.[1]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b Huainanzi 淮南子 "The Masters of Huainan" su Chinaknowledge
  2. ^ Le Blanc, Charles. Huai-nan Tzu: Philosophical Synthesis in Early Han Thought: The Idea of Resonance (Kan-Ying) With a Translation and Analysis of Chapter Six. Hong Kong, Hong Kong University Press, 1985. ISBN 962-209-179-2.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Linh D. Vu, Ideals and Techniques of Rulership in the Huainanzi: Analysis of Relevant Terms: Shen, Shenming and Shenhua su Digitalcommons @ Connecticut College
  • Major, John S. Heaven and Earth in Early Han Thought: Chapters Three, Four, and Five of the Huainanzi. Albany, SUNY Press, 1993. ISBN 0-7914-1586-4.
  • Morgan, Evan S. Tao, the Great Luminant: Essays from the Huai Nan Tzu. Shanghai, Kelly and Walsh, 1934. ASIN: B00085Y8CI.
  • Needham, Joseph. Science and Civilization in China: Volume 3. Taipei, Caves Books Ltd., 1986
  • Roth, Harold. The Textual History of the Huai-nan Tzu. Ann Arbor, AAS Monograph Series, 1992. ISBN 0-924304-06-5.
  • Vankeerberghen, Griet. The Huainanzi and Liu An’s Claim to Moral Authority. New York, State University of New York Press, 2001
  • Wallacker, Benjamin E. The Huai-nan-tzu, Book Eleven: Behavior, Culture and the Cosmos. New Haven, American Oriental Society. 1962

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 97915230

biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie