Lisa Murkowski

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Lisa Murkowski
Lisa Murkowski.jpg

Senatore, Alaska
Durata mandato 20 dicembre 2002 - In carica
Predecessore Frank Murkowski

Dati generali
Partito politico Repubblicano
Tendenza politica liberal-conservatrice
Firma Firma di Lisa Murkowski

Lisa Ann Murkowski (Ketchikan, 22 maggio 1957) è una politica e avvocato statunitense. È l'unica donna eletta al Congresso dall'Alaska e il primo senatore nato in questo Stato.

Famiglia e carriera[modifica | modifica wikitesto]

Lisa Murkowski è nata a Ketchikan, in Alaska, da Nancy Gore e Frank Murkowski, il suo predecessore al Senato. Il nonno paterno è di discendenza polacca, mentre sua madre proviene da una famiglia di origini irlandesi e canadesi (regione francese). La Murkowski si laureò in economia alla Georgetown University nel 1980 e in giurisprudenza alla Willamete University College of Law nel 1985. È stata avvocato a Anchorage, in Alaska, tra il 1985 e il 1998 e membro del gruppo sindacale per i senzatetto tra il 1990 e il 1991.

Nel 1998 fu eletta alla Camera dei Rappresentanti dell'Alaska per il Partito Repubblicano ed è stata nominata leader della maggioranza repubblicana nella Camera statale per l'anno 2003/2004. Comunque non ha mai ricoperto tale incarico a causa della nomina al Senato degli Stati Uniti. Durante il periodo alla Camera dell'Alaska ha partecipato alla Commissione per l'istruzione secondaria e ha presieduto la commissione per il lavoro e il commercio e la commissione per gli affari militari e dei veterani. Lisa Murkowski è sposata con Verne Martell e la coppia ha due figli, Nic e Matt.

Senatrice[modifica | modifica wikitesto]

Nel periodo in cui era membro della Camera dei Rappresentanti dell'Alaska, la Murkowski venne nominata dal padre, eletto governatore, per sostituirlo nella carica da lui lasciata vacante, ovvero quella di senatore degli Stati Uniti. Tale nomina ha destato scalpore e il governatore Murkowski fu accusato di nepotismo. Tutto ciò ha portato a un referendum statale per valutare la validità del potere del governatore eletto di nominare il suo successore, il quale ha dato esiti positivi. Successivamente la Murkowski è stata eletta per un intero mandato nel 2004, vincendo contro l'ex-governatore Tony Knowles.

Nel 2010 ha presentato la sua candidatura per la rielezione. Nelle primarie di partito tuttavia è stata battuta da Joe Miller, candidato del Tea Party appoggiato da Sarah Palin. La Murkowski ha pensato di concorrere come candidata per il Partito Libertario, ma lo stesso partito non le ha permesso di farlo. Lisa Murkowski allora ha organizzato una campagna di write-in: ha chiesto cioè agli elettori di scrivere a mano il suo nome sulle schede. La sua iniziativa ha riscosso un grande successo e alla fine la Murkowski è riuscita a sconfiggere Miller con oltre diecimila voti di distacco

Miller non le ha concesso la vittoria e ha presentato ricorso, contestandole alcune schede. Il 29 dicembre 2010 però la Murkowski è stata dichiarata vincitrice[1]. Quella della Murkowski si tratta di un'impresa quasi impossibile: l'unica persona ad esserci riuscita prima di lei è stato Strom Thurmond nel 1954[2].La senatrice Murkowski è una repubblicana moderata. Appoggia la scelta della donna di abortire e la ricerca sulle cellule staminali.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Usa: Alaska, Murkowski dichiarata vincitrice elezioni Senato in Libero News, 29 dicembre 2010.
  2. ^ Usa, nel nuovo Congresso repubblicano anche la senatrice "che corre da sola" in Blitz quotidiano, 05 gennaio 2011.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 68642216 LCCN: no2004054933