Lingua kurukh

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Lingua kurukh (कुड़ुख़)
Parlato in India, Bangladesh, Nepal, Bhutan
Regioni Orissa
Persone 2.100.000
Classifica -
Scrittura Devanagari
Filogenesi Lingue dravidiche
 Lingue dravidiche settentrionali
  Kurukh
Suddivisioni Oraon
Kisan
Codici di classificazione
ISO 639-3 kur  (EN)
SIL kru  (EN)

La lingua kurukh (Devanagari: कुड़ुख़, o Kuṛux) è una lingua dravidica settentrionale parlata in India, Bangladesh, Nepal e Bhutan

Distribuzione geografica[modifica | modifica wikitesto]

La lingua kurukh è parlata da circa 2.100.000 persone che distribuiti tra gli stati indiani di Bihar, Jharkhand, Madhya Pradesh, Chhattisgarh e Bengala Occidentale, il Bangladesh settentrionale ed in un suo dialetto chiamato Dhangar in Nepal e Bhutan. Per alcuni, tra cui Ethnologue, questo dialetto sarebbe da considerare una lingua a parte, che viene denominata kurux nepalese (codice ISO 639-3 kxl).

La maggior parte delle persone che parlano il kurukh appartengono alle etnie Oraon (1.834.000) e Kisan (219.000)[1], il tasso di alfabetizzazione è del 23% e 17%, rispettivamente. Nonostante il gran numero di parlanti, la lingua è considerata a rischio di estinzione.[2] I governi di Jharkhand e Chhatisgarh hanno deciso di introdurre la lingua kurukh nelle scuole dove gli studenti Kisan e/o Oraon sono in maggioranza.

Dialetti e lingue derivate[modifica | modifica wikitesto]

La lingua kurukh è conosciuta anche con molti altri nomi: birhor, kadukali, kisan, koda, kola, kora, kuda, kunha, kunhar, kunna, kunrukh, kunuk, kurka, morva, oraon, urang, uraon. Vi sono due dialetti: l'oraon ed il kisan, che hanno un grado di mutua intelligibilità del 75%[3]. L'Ooaon viene considerato la forma standard della lingua. Come già detto per alcuni studiosi anche il dhangar o kurux nepalese, parlato da una parte della popolazione Dhagar (meno di 28000 persone tra Nepal e Buthan) è da considerarsi un dialetto del kurukh.

Il kurukh è strettamente correlato con le lingue brahui e malto.

Sistema di scrittura[modifica | modifica wikitesto]

Il kurukh viene scritto utilizzando l'alfabeto Devanagari, un tipo di scrittura usata anche dal sanscrito, dall'hindi, dal marathi e da altre lingue indoariane. Il dr. Narayan Oraon, un medico, ha inventato l'alfabeto Tolong Siki appositamente per il kurukh, molti libri e giornali vengono pubblicati utilizzando questa scrittura. La Kurukh Literary Society of India è stata creata per diffondere il Tolong Siki come alfabeto per la letteratura kurukh.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ dati Ethnologue.com riferiti al 1997
  2. ^ Daniel Nettle and Suzanne Romaine. Vanishing Voices: The Extinction of the World's Languages. Oxford: Oxford University Press, 2000. Page 9.
  3. ^ dati ethnologue.com

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Stassen, Leon (1997) Intransitive Predication ed. Oxford University Press, serie Oxford Studies in Typology and Linguistic Theory isbn 978-0199258932