Leonard Woolley

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Charles Leonard Woolley (17 aprile 188020 febbraio 1960) è stato un archeologo inglese.

Sir Leonard Woolley con Lawrenced'Arabia durante gli scavi a Karkemish, vicino Aleppo in Siria.

Conosciuto per i suoi scavi a Ur, in Mesopotamia, Woolley è considerato uno dei primi archeologi moderni. Nel 1935 venne insignito del titolo di "Sir" per i suoi contributi all'archeologia.

Woolley nacque a Londra e frequentò il New College di Oxford. Nel 1905 divenne aiuto custode all'Ashmolean Museum.

Nel 1910 è a Karkemish, fra Siria e Turchia, dove sulle rive dell'Eufrate effettua ricerche sotto per conto del British Museum, avendo tra i propri collaboratori Lawrenced'Arabia.

Portò a termine i maggiori scavi a Karkemish anticipando appena l'inizio della Grande Guerra. Il suo lavoro a Ur iniziò nel 1922; lì fece importanti scoperte durante gli scavi nei cimiteri reali, come lo Stendardo di Ur. Nel 1943 viene nominato "Archaeological Adviser" presso il War Office, responsabile della tutela dei monumenti nelle zone di guerra controllate dall'esercito britannico.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • 1930 Digging Up the Past, ed. Aris & Philips (1967)
    • 1943 "German Vandalism in Naples, in The Times, 26 November 1943.
  • 1944"Our Troops saved Art Treasures", in Sunday Times, 27 August 1944.
  • 1945"Protection of Archives in Italy", in Antiquity, June 1945.
  • 1945"The preservation of historical architecture in the war zones: paper to RIBA on the work of the Civil Affairs Department of S. H. A. E. F.", in Journal of the Royal Institute of British Architects, vol. 53, dicembre 1945, pp. 35-42.
  • 1947 A record of the work done by the military authorities for the protection of art and history in was areas, London, HMSO, 1947.
  • 1957Il mestiere dell'archeologo, Torino, Einaudi, 1957.

Controllo di autorità VIAF: 88797443 LCCN: n50048507

biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie