La Romana (Repubblica Dominicana)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
La Romana
comune
La Romana – Veduta
Dati amministrativi
Stato Rep. Dominicana Rep. Dominicana
Provincia La Romana
Territorio
Coordinate 18°25′34″N 68°58′03″W / 18.426111°N 68.9675°W18.426111; -68.9675 (La Romana)Coordinate: 18°25′34″N 68°58′03″W / 18.426111°N 68.9675°W18.426111; -68.9675 (La Romana)
Altitudine 10 m s.l.m.
Superficie 276,36 km²
Abitanti 202 488[1] (2002)
Densità 732,7 ab./km²
Altre informazioni
Fuso orario UTC-4
Nome abitanti Romanense
Localizzazione
Mappa di localizzazione: Repubblica Dominicana
La Romana

La Romana è un comune della Repubblica Dominicana di 202.488 abitanti, situato nella Provincia di La Romana, di cui è capoluogo. Comprende, oltre al capoluogo, un distretto municipale: Caleta.

Vicende storiche[modifica | modifica sorgente]

La località prende nome da una pesa detta "la romana" e gestita da una familia romana, usata nel Cinquecento per valutare le merci importate ed esportate dall'isola di Hispaniola. Da allora La Romana è stata un centro dell'esigua emigrazione di italiani nella Repubblica Dominicana.

Questa emigrazione è divenuta consistente e si arricchì quando a fine Ottocento furono sviluppate piantagioni di zucchero nelle campagne intorno: La famiglia Vicini ne è stata la massima rappresentante, ed ha successivamente promosso la creazione del turismo nell'area (con la creazione di "Casa de Campo")[2].

Caratteristiche[modifica | modifica sorgente]

Distante circa 130 km dalla capitale Santo Domingo, La Romana è la terza città del Paese ed è sede di un aeroporto internazionale che è uno scalo di grande importanza per raggiungere le mete turistiche che si trovano nelle vicinanze, come Bayahibe e Casa de Campo.

Altos de Chavon, quartiere di "Casa de Campo" dentro La Romana, con i campi da golf sullo sfondo

Sempre all'interno della regione, ed in particolare all'interno della proprietà Casa de Campo si trova l'"Altos de Chavòn", un villaggio in stile mediterraneo.

La Romana è una delle città più ricche della Repubblica Dominicana proprio grazie al flusso di turisti generato, in primo luogo, dalla vicinanza di Casa de Campo, il più grande e lussuoso villaggio turistico di tutto il paese e probabilmente di tutti i Caraibi insulari.

La città trae vantaggio dal risultare quasi un crocevia tra Santo Domingo, Punta Cana, Bàvaro e Bayahibe. Oltre al turismo, La Romana si caratterizza per la produzione di zucchero: da inizio '900 (con l'apertura di una grande raffineria posseduta da italo-dominicani) è divenuta il principale centro nazionale per la produzione saccarifera ed ancora oggi offre occupazione a diverse migliaia di dominicani.

Da Bayahibe è possibile trovare escursioni in jeep che portano il turista a fare un tour in queste distese di canna da zucchero.

Trasporti[modifica | modifica sorgente]

La città è servita dall'Aeroporto Internazionale La Romana.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (ES) Censimento 2002, Oficina Nacional Estadística. URL consultato il 28-2-2012.
  2. ^ El legado de José María Vicini Cabral (in spagnolo)

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]