La Garita

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando il distretto della Costa Rica, vedi La Garita (Costa Rica).
Depositi di cenere nella Wheeler Geologic Area

La Garita 37°45′32.4″N 106°56′20.4″W / 37.759°N 106.939°W37.759; -106.939 è una grande caldera vulcanica situata nel campo vulcanico di San Juan a San Juan Mountains nel sud-ovest del Colorado, ad ovest della città di La Garita. L'eruzione che ha creato La Garita Caldera è stata la più grande eruzione esplosiva dell'Oligocene, con un VEI di magnitudo 9 e con una potenza di 100 000 Bombe Zar, e 5 000 chilometri cubi di materiale tra ceneri, roccia e lapilli scagliati sulla superficie terrestre.

Data[modifica | modifica wikitesto]

La Garita appartiene a una serie di caldere che si è formata nel corso di una massiccia fuoriuscita di ignimbrite in Colorado, Utah e Nevada 40-25 milioni di anni fa, ed è stato il sito di enormi eruzioni circa 28-26 milioni di anni fa, durante l'oligocene.

Dimensioni dell'eruzione[modifica | modifica wikitesto]

Il conseguente deposito, noto come il Fish Canyon Tuff, ha un volume di circa 5.000 chilometri cubi, materiale sufficiente a riempire il lago Michigan (in confronto, il 18 maggio 1980, l'eruzione del Monte Sant'Elena, è stata solo 1,2 chilometri cubi).

Per avere un'idea della potenza: la più potente arma nucleare della Storia (la Tsar) ebbe una resa di 57 megatoni, mentre l'eruzione di La Garita fu circa 100.000 volte più potente. Probabilmente, è la più potente esplosione mai verificatasi sulla Terra.

Geologia[modifica | modifica wikitesto]

Il Fish Canyon Tuff, è costituito principalmente in dacite, considerata nella sua composizione petrologica una delle rocce più uniformi, e nonostante l'enorme volume forma una singola unità di raffreddamento. La dacite è una comune roccia vulcanica silicica comune nelle eruzioni esplosive, nei duomo di lava e nei flussi di lava brevi. All'interno della Caldera Garita la lava è composta anche da andesite, una roccia vulcanica con una composizione intermedia tra il basalto, povero di silice e la stessa dacite, ricca di silice.

La caldera stessa, è piuttosto grande e misura circa 35 x 75 km, assumendo una forma oblunga. A causa dell'erosione e della vasta scala, gli scienziati hanno impiegato più di 30 anni per determinare le sue esatte dimensioni. Nonostante sia attualmente un vulcano estinto La Garita è considerata un "supervulcano".

La Garita, storicamente, dopo l'eruzione del Fish Canyon Tuff, per circa 1.5 milioni di anni, è stata la fonte di almeno 7 eruzioni che hanno causato la formazione di depositi di ignimbrite. Inoltre è conosciuta per la diffusa presenza di affioramenti di insolite rocce in dacite molto simili a quelle che si trovano presso il Fish Canyon Tuff. La Dacite, presenta sia le caratteristiche della lava che della ignimbrite ed è stata eruttata per un breve periodo, prima dell'evento del Fish Canyon Tuff. Si presume che questa roccia simile a lava si sia formata a causa di eruzione di fontane di lava a bassa energia, fino a 200–300 km cubi.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]