L'uomo dal vestito grigio

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
L'uomo dal vestito grigio
L'uomo dal vestito grigio.png
Lee J. Cobb e Gregory Peck in una scena del film
Titolo originale The Man in the Gray Flannel Suit
Lingua originale inglese
Paese di produzione USA
Anno 1956
Durata 124 min
Colore colore
Audio sonoro
Genere drammatico
Regia Nunnally Johnson
Soggetto Sloan Wilson (romanzo)
Sceneggiatura Nunnally Johnson
Produttore Darryl F. Zanuck
Casa di produzione Twentieth Century Fox
Fotografia Charles G. Clarke
Montaggio Dorothy Spencer
Musiche Bernard Herrmann
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

L'uomo dal vestito grigio (The Man in the Gray Flannel Suit) è un film del 1956 diretto da Nunnally Johnson.

È stato presentato in concorso al 9º Festival di Cannes.[1]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Tom Rath un uomo medio, buon padre e buon marito, inizia a scrivere testi per la radio sotto la spinta della moglie, così che possa migliorare la sua carriera. Tuttavia le troppe pressioni derivate dal lavoro e la scoperta di un figlio illegittimo, nato da un'avventura risalente ai tempi della guerra, rischiano di rovinare la sua vita.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Official Selection 1956, festival-cannes.fr. URL consultato il 4-6-2011.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Cinema