Kurochan

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
Kurochan
manga
Titolo orig. サイボーグクロちゃん
(Saibōgu Kuro-chan)
Lingua orig. giapponese
Paese Giappone
Autore Naoki Yokouchi
Editore Kodansha
1ª edizione 19972002
Collanaed. Comic BomBom
Tankōbon 11 (completa)
Pagine 229
Editore it. Play Press
Volumi it. 6 / 11 Completa al 55%.
Target kodomo
Roba da gatti! / Roba da gatti
serie TV anime
Alcuni dei protagonisti nella sigla di apertura originale. Da sinistra a destra e dall'alto in basso, sono: Dr. Go, M, Giulietta, Romeo, i nonni, Matatabi, Kurochan, Kotaro e Nanà.
Alcuni dei protagonisti nella sigla di apertura originale. Da sinistra a destra e dall'alto in basso, sono: Dr. Go, M, Giulietta, Romeo, i nonni, Matatabi, Kurochan, Kotaro e Nanà.
Titolo orig. サイボーグクロちゃん
(Saibōgu Kuro-chan)
Studio Studio Bogey
Rete TV Tokyo
1ª TV 2 ottobre 1999 – 6 gennaio 2001
Episodi 66 (completa)
Durata ep. 24 min
Reti it. Italia 1 (dal 2002), Italia Teen Television (da febbraio 2004), Hiro (dal 26 giugno 2009), YouTube (canale Mondo TV - Cose dell'altro mondo!)
1ª TV it. febbraio 2002
Episodi it. 65 / 66 Completa al 98%.
Durata ep. it. 24'
Censura it. no

Kurochan (サイボーグクロちゃん Saibōgu Kuro-chan?) è un manga kodomo giapponese creato da Naoki Yokouchi.

Dalla serie è stato anche tratto un anime prodotto dalla TV Tokyo, in Italia intitolato Roba da gatti! in TV e Roba da gatti in DVD e su internet.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Kuro è il nome del gatto, che un giorno viene rapito dal dottor Mantaro Go, uno scienziato pazzo che vuole conquistare il mondo con l'aiuto dei suoi gatti robot. Il tenero micetto si ritrova con un corpo metallico, la capacità di pensare, di parlare e di capire gli intenti del malefico dottor Go.

Kuro così si ribella e fugge, e con un costume di un pupazzo si traveste in modo da avere il suo precedente aspetto di gatto nero. Però il dr. Go non è affatto intenzionato a lasciar perdere il suo losco piano, e manda un altro gatto cyborg, M, a catturarlo.

Kuro riesce però sempre ad avere la meglio su M, anche grazie alle invenzioni del dottor Go installate sul suo corpo, come per esempio una mitragliatrice, una spada, o altro.

Quando i tre finalmente riusciranno ad andare d'accordo, non mancheranno altre avventure con altri personaggi: basti pensare a Romeo e Giulietta, i due alieni, o a Kotaro, il piccolo fan di Kuro che usa travestirsi come il suo eroe.

Kuro, nonostante la sua "nuova vita", continua a vivere dai suoi anziani padroni, fingendo di essere sempre lo stesso gattino di prima.

Personaggi[modifica | modifica wikitesto]

Kuro (クロ Kuro?, trad. "Nero")
È il protagonista. Il suo nome vero è Kid, ma i nonni lo hanno chiamato Kuro in seguito al suo ritrovamento. Il suo nome è spesso unito al suffisso chan, fatto che avviene sempre anche nell'edizione italiana dell'anime. Dopo essere stato scoperto dal dottor Mantaro, quest'ultimo lo ha trasformato in un gatto cibernetico.
I nonni
Sono i padroni di Kuro. Non sanno che Kuro è diventato un cyber-gatto. Sono sempre calmi e bevono sempre una tazza di tè caldo.
Mantaro Go (剛万太郎 Gō Mantarō?)
È lo scienziato che ha trasformato Kuro in un cyber-gatto. Spesso, il suo nome viene erroneamente traslitterato come Takashi anziché Gō. Viene prevalentemente chiamato Dottor Go.
M ( Mi?)
Un gatto cibernetico creato da Mantaro e vive proprio con quest'ultimo. Il suo nome è spesso unito, solo nelle edizioni originali del manga e dell'anime, al suffisso kun.
Kotaro (コタロー Kotarō?)
È un bambino che vive con Mantaro ed M. È sempre travestito dal suo eroe, Kuro. Appare, nell'anime, a partire dall'episodio 11 (Kotaro il genio del computer!).
Romeo (ロミオ Romio?) e Giulietta (ジュリエット Jurietto?)
Sono due alieni molto alti che si amano alla follia. Una volta sposati, hanno anche un figlio. Nell'anime, Romeo appare a partire dall'episodio 6 (M viene rapito), mentre Giulietta a partire dall'episodio 10 (La montagna degli alieni con un occhio).
Matatabi (マタタビ Matatabi?)
È un gatto arancione ed è amico di Kuro. Vive insieme all'amico nella casa dei nonni. È un abile costruttore e spesso si trova costretto a dover ricostruire la sua abitazione dato che viene frequentemente distrutta. Appare, nell'anime, a partire dall'episodio 15 (L'arrivo di Matatabi).
Nanà (ナナ Nana?)
Appare dall'episodio 16 in poi. È un piccolo, strano androide femminile creata da Kotaro (come casalinga per la loro casa) che è innamorata perdutamente di Kuro.
Megumi (めぐみ Megumi?)
È una donna che fa il pompiere. Nell'edizione italiana dell'anime viene chiamata Mikumi, forse per un'errata translitterazione dei caratteri dovuta al fatto che in giapponese il carattere gu (ぐ) e quello ku (く) sono scritti in maniera simile.
Ichiro Suzuki (鈴木 一郎 Suzuki Ichirō?)
È un'insegnante di educazione fisica. È un otaku e spesso lo si può vedere collezionare modellini mecha. Viene soprannominato Gym, soprattutto nel manga. Appare, nell'anime, a partire dall'episodio 3 (Un viaggio pericoloso).
Narratore
È il narratore della serie, ma spesso fa anche fugaci apparizioni in video. Quando appare, è sempre vestito con un mantello viola ed indossa un cappello con su scritto il carattere in hiragana per yo (?). Fa la sua prima apparizione in video nell'episodio 22 (Il primo appuntamento di Suzuki).

Manga[modifica | modifica wikitesto]

Il manga è scritto e ideato da Naoki Yokouchi e pubblicato in Giappone dalla Kodansha nell'ormai defunta rivista Comic BomBom fra il 1997 e il 2002 e in 11 tankōbon dal 6 febbraio 1998 al 5 gennaio 2002. In Italia è arrivato grazie alla Play Press, che lo ha fatto uscire col titolo Kurochan, pubblicando però solo 6 degli 11 volumi totali. Le dimensioni del manga sono 18x12,67cm.

Anime[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Episodi di Roba da gatti!.

L'anime, prodotto da TV Tokyo e Public & Basic con le animazioni dello Studio Bogey, è stato trasmesso in Giappone su TV Tokyo dal 2 ottobre 1999 al 6 gennaio 2001 in 66 episodi, anche se inizialmente ne erano previsti 78. La società produttrice Public & Basic fece bancarotta e così la programmazione si fermò all'episodio 66; sono stati resi pubblici soltanto i titoli dei cinque episodi successivi.

L'anime è arrivato in Italia grazie a Mediaset, che lo ha trasmesso in prima visione su Italia 1 dal febbraio 2002 e in replica su Italia Teen Television e Hiro, con il titolo Roba da gatti!. Al momento della trasmissione su Italia 1, gli episodi erano divisi in due parti; la durata originale è stata ripristinata per le repliche degli altri canali. L'episodio 66 non è mai arrivato in Italia. Nella versione italiana sono stati tagliati gli eyecatch e le anticipazioni dell'episodio successivo. La versione trasmessa in televisione, inoltre, ha la sigla italiana con il suo proprio video.
Dal 5 dicembre 2013 gli episodi in italiano vengono pubblicati per lo streaming su internet sul canale di YouTube Mondo TV - Cose dell'altro mondo nella versione pubblicata in DVD (con le sigle originali e il titolo Roba da gatti, ma sempre senza eyecatch e anticipazioni).

Edizioni home-video[modifica | modifica wikitesto]

In Giappone[modifica | modifica wikitesto]

In Giappone, la serie è uscita solo in VHS, pubblicata da Media Factory: sono stati pubblicati per la vendita gli episodi da 1 a 27 in nove cassette contenenti ognuna tre episodi, tranne la prima che ne contiene due. Gli episodi da 27 a 53 sono stati pubblicati solo per il noleggio in un'edizione dal titolo Cyborg Kuro-chan Great (サイボーグクロちゃんGreat?) in altre nove cassette contenenti ognuna tre episodi. Gli episodi successivi non sono mai stati pubblicati, e non c'è mai stata un'edizione in DVD, sempre a causa del fallimento della Public & Basic.

In Italia[modifica | modifica wikitesto]

In Italia la serie è uscita in DVD per conto di Kids Cartoons e Mondo TV con il titolo Roba da gatti. In ogni disco ci sono tre episodi e le sigle utilizzate sono quelle originali. L'unica traccia audio disponibile è quella italiana e non sono presenti sottotitoli. Gli unici tagli presenti nell'edizione riguardano gli eyecatch e le anticipazioni dell'episodio successivo. I menu del DVD non c'entrano niente con la serie in quanto è rappresentato un paesaggio con una casetta e il logo della Kids Cartoons. Unico extra dei DVD è un gioco interattivo di livello infantile che non ha niente a che fare con la serie e consiste nel saper ricomporre i pezzi del logo della Kids Cartoons. All'interno della custodia del DVD c'è, inoltre, un libretto di poche pagine da colorare.

Doppiatori[modifica | modifica wikitesto]

Personaggi Doppiatori giapponesi Doppiatori italiani Doppiatori spagnoli
Kurochan Chika Sakamoto Luca Sandri Ernesto Lezama
Nonno Enrico Bertorelli
Nonna Grazia Migneco
Mantaro Go Tōru Furusawa Mario Zucca
M Chiharu Tezuka Diego Sabre Sergio Bonilla
Kotaro Rika Komatsu Davide Garbolino Gabriela Willert
Ichiro "Gym" Suzuki Toshiyuki Morikawa Marco Pagani César Soto
Romeo Kōsuke Okano Luca Bottale Rolando de Castro
Giulietta Sayuri Yoshida Irene Scalzo
Matatabi Makiko Ōmoto Giorgio Bonino
Nanà Hiromi Tsunakake Emanuela Pacotto
Mikumi Sayuri Yoshida Patrizia Mottola
Narratore Naoki Tatsuta Riccardo Rovatti
Alberto Olivero[1]
Joaquín Martal

Staff del doppiaggio italiano[modifica | modifica wikitesto]

Sigle[modifica | modifica wikitesto]

  • Giapponesi
    • Guru Guru Kuro-chan (ぐるぐるクロちゃん?), di apertura, cantata da Lady Q
    • Positive Vibration (ポジティブ ヴァイブレーション Pojitibu Vaiburēshon?), di chiusura (episodi 1-61), cantata da Sister-K
    • Para Para Kuro-chan (パラパラクロちゃん?), di chiusura (episodi 62-66), cantata da Kyuu
  • Italiane
    • Roba da gatti!, di apertura e chiusura, cantata da Giorgio Vanni e Cristina D'Avena (edizione televisiva)
    • Guru Guru Kuro-chan (ぐるぐるクロちゃん?), di apertura, cantata da Lady Q (edizione DVD)
    • Positive Vibration (ポジティブ ヴァイブレーション Pojitibu Vaiburēshon?), di chiusura (episodi 1-61), cantata da Sister-K (edizione DVD)
    • Para Para Kuro-chan (パラパラクロちゃん?), di chiusura (episodi 62-65), cantata da Kyuu (edizione DVD)

Differenze tra anime e manga[modifica | modifica wikitesto]

Nonostante sia l'anime che il manga di Kurochan siano dei kodomo, il manga è un po' meno da bambini in quanto si vedono nudi (con relativo sangue dal naso, sintomo di eccitazione nei manga e negli anime, di due bambini)[2] e si possono leggere parole non proprio adatte all'età infantile, realizzate per fare delle battute[3].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Solo la scena in cui compare in video nell'episodio 22
  2. ^ Volume 3, capitolo 2 (Verso la polarità), adattato in anime nell'episodio 8 (Kurochan e M in competizione)
  3. ^ Nel volume 3, capitolo 3 ("La grande caccia al tesoro: partenza!", adattato nell'anime nell'episodio 9, "La leggenda della montagna dietro la scuola") si fa una battuta tra la similarità delle parole "Kuro" e "culo"

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

anime e manga Portale Anime e manga: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di anime e manga