Krad

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
Krad
Universo D.N.Angel
Nome orig. クラッド (Kuraddo)
Lingua orig. Giapponese
Alter ego Satoshi Hiwatari
Autore Yukiru Sugisaki
Studio Dentsu
Editore Kadokawa Shoten
1ª app. in Monthly Asuka
Editore it. Panini Comics - Planet Manga
app. it. in D.N.Angel
Voce orig. Takeshi Kusao
Sesso Maschio

Krad (クラッド Kuraddo?) è un personaggio del manga e dell'anime D.N.Angel ed antagonista della serie. Nella versione giapponese dell'anime è doppiato da Takeshi Kusao.

Il personaggio[modifica | modifica wikitesto]

Completo opposto di Dark Mousy (è il nome "Dark" letto al contrario) e suo acerrimo nemico, Krad è l'alter-ego (secondo DNA) di Satoshi Hiwatari. Non solo caratterialmente (Krad simboleggia il male, Dark il bene), ma anche fisicamente Krad è la nemesi di Dark: ha lunghi capelli biondi e grandi ali bianche; invece Dark ha capelli scuri ed ali nere.

Apparentemente la vista di Daisuke è la ragione per cui Satoshi si trasforma per la prima volta in Krad. Krad ha un'ossessione per Dark e cerca sempre di ucciderlo perché sembra essere molto possessivo nei confronti del suo alter-ego Satoshi, che definisce affettuosamente il suo maestro ("Satoshi-sama") o tutto ciò che ha ("My everything"), e non lascia che il ragazzo si avvicini ad altre persone. Nonostante questo Satoshi, come tutti gli appartenenti della sua famiglia, disprezza Krad fino ad odiarlo e cerca in ogni modo di ostacolarlo. Anche se Krad afferma di essere affezionato a Satoshi, non gli interessa se il ragazzo venga ferito quando il suo corpo si trasforma ottenendo le ali o quando usa la magia.

Nell'episodio 4 (Tra luce ed oscurità) Dark afferma "se ti ostini ad usare il tuo potere in questo modo, il tuo alter-ego morirà " e Satoshi risponde "No! Controllerai il mio corpo un altro giorno!"

Personalità[modifica | modifica wikitesto]

È una persona estremamente educata (fin troppo) ed allo stesso tempo un freddo assassino. Quando all'inizio incontra Daisuke (nel manga), lo saluta chiamandolo "Maestro delle ali" ("Wing Master"); subito dopo lo attacca e cerca di strangolarlo. Nell'anime invece si rivolge a Dark e Daisuke attaccandoli con le sue piume bianche. Cerca in ogni occasione di uccidere sia Dark che Daisuke senza tenere conto delle proteste di Satoshi. È sconosciuta la ragione delle sue trasformazione, ma è qualcosa che c'entra con i sentimenti di Satoshi per Daisuke.

Ogni volta che Satoshi si trasforma in Krad (sia nell'anime che nel manga) i suoi occhiali cadono a terra o se li toglie durante un attacco di dolore o pressione. Alcuni pensano che ogni qual volta Satoshi si toglie gli occhiali significa che Krad farà la sua apparizione. Nel mezzo del manga, Satoshi dichiara che non ha bisogno di utilizzare gli occhiali per vedere, così molti pensano che gli occhiali servano a neutralizzare Krad.

Krad chiama spesso il ragazzo "Satoshi-sama" ("sama" è una parola giapponese che significa "maestro" o "signore", il titolo onorifico più alto) dimostrandosi molto possessivo e sostenendo di volergli molto bene. In realtà fa tutto questo perché vuole che Satoshi pensi di essere importante per lui e quindi per ottenere più facilmente il suo corpo.

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

  • Nel doppiaggio in filippino, Krad è conosciuto come "Light" (luce).
  • Krad è "Dark" letto al contrario. Questo è un simbolo che indica la sua natura totalmente opposta a quella di Dark. Tutto di Krad è differente da Dark, dal colore della pelle alle orecchie con gli orecchini (mentre Dark non li indossa).
  • Nel manga i suoi occhi cambiano da color ambra a blu scuro ad azzurro, mentre nell'anime i suoi occhi sono costantemente giallo oro.
anime e manga Portale Anime e manga: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di anime e manga