Julie Powell

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Julie Powell

Julie Powell (Austin, 1973) è una scrittrice statunitense. È conosciuta per essere l'autrice del libro Julie & Julia: 365 Days, 524 Recipes, 1 Tiny Apartment Kitchen, da cui Nora Ephron ha tratto l'omonimo film Julie & Julia con Meryl Streep, Amy Adams, Stanley Tucci e Chris Messina.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nata e cresciuta ad Austin, Texas, ha frequentato l'Amherst College, diplomandosi nel 1995 con specializzazione in teatro e scrittura creativa[1][2].

Nell'agosto 2002, quando lavorava alla Lower Manhattan Development Corporation, Powell mise mano al The Julie/Julia Project, un web log in cui registrava cronologicamente il tentativo di portare a compimento tutte le ricette del libro di cucina di Julia Child Mastering the Art of French Cooking.[3] In breve tempo il blog ha acquisito notorietà facendo registrare un grande seguito in termini di lettori. Powell a quel punto ha avuto un contratto con la Little, Brown and Company per scrivere un libro, Julie and Julia: 365 Days, 524 Recipes, 1 Tiny Apartment Kitchen, che è stato pubblicato nel 2005.[4] La versione tascabile del volume è stata intitolata diversamente: Julie and Julia: My Year of Cooking Dangerously.

Un adattamento cinematografico del libro, basato anche sull'autobiografia scritta dalla stessa Julia Child - My Life in France - diretto da Nora Ephron ed intitolato Julie & Julia, è stato distribuito il 7 agosto 2009. Vi recitano Amy Adams nel ruolo di Julie Powell e Meryl Streep come Julia Child[5].

Il secondo libro di Powell, Cleaving: a Story of Marriage, Meat, and Obsession, che approfondisce gli accadimenti susseguenti alla pubblicazione del primo libro è stato posto in circolazione per la fine del 2009[6][7][8][9].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Scheda biografica su Hachette
  2. ^ Amherst.edu
  3. ^ The Julie/Julia Project
  4. ^ Blythe Camenson, Careers in Writing, McGraw-Hill Professional, 2007, ISBN 0-07-148212-1, p. 170
  5. ^ Vedi: Scheda su IMDb/
  6. ^ Vedi: Amazon.com
  7. ^ Vedi: Amazon.com Nytimes.com
  8. ^ Vedi: New York Post
  9. ^ Vedi: Guardian.co.uk

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 64337028 LCCN: n2005020139