Joy (Paul King)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Joy
Artista Paul King
Tipo album Studio
Pubblicazione 1987
Durata 43 min : 21 s
Dischi 1
Tracce 11
Genere Pop rock
Etichetta CBS
Produttore Dan Hartman
Arrangiamenti Paul King & band
Registrazione Multi Level;
Unique Recording Studios;
Greene Street Studios, NYC
Note 2 singoli estratti:
  • I Know,
  • Follow My Heart;
I Know raggiunge il Numero 58 nella classifica britannica dei singoli.
Paul King - cronologia
Album precedente

Joy è l'unico album solista di Paul King, pubblicato nel 1987, su etichetta CBS, dopo lo scioglimento della band dei King.

In confronto al grande successo ottenuto dal gruppo, e anche di per sé, il lavoro solista di Paul non riscuote grandi consensi, forse a causa dell'apparente inesistenza di motivi validi per sciogliere una band all'apice del suo successo come i King (questa l'opinione generale di fans e critica), uno dei pochi gruppi degli anni ottanta a non utilizzare il sintetizzatore sopra ogni cosa e ad impiegare invece strumenti veri, nonché per l'evidente appesantimento degli arrangiamenti, ottenuti con una vera e propria big band, in contrasto con la grande semplicità della musica dei King, basata sulla tradizionale formazione a cinque elementi: voce, tastiere, basso, chitarra e batteria, quest'ultima suonata dal produttore Richard James Burgess sull'album di debutto Steps in Time e da Adrian Lillywhite sul secondo long playing, Bitter Sweet (qui è il chitarrista a cambiare, quasi su ogni canzone, mentre la batteria è affidata a David Beal; la tastiera, invece, raddoppia, con due tastieristi, Philippe Saisse e Robbie Kilgore, un po' a discapito del sound live).

L'album di Paul King non entra in classifica e produce soltanto una hit minore su due singoli estratti: I Know, che non va oltre il Numero 58, e Follow My Heart, che non riesce neanche a piazzarsi tra i primi 75 nel Regno Unito. Prodotto dal musicista americano Dan Hartman, il disco vede anche la presenza della cantante Nona Hendryx, nei cori di Slow Motion, il penultimo pezzo della tracklisting. La differenza più evidente tra il sound più pop rock di questo lavoro e i due dischi maggiormente new wave dei King è da identificare, oltre che nella doppia tastiera, anche nell'estesa presenza degli ottoni (evidente soprattutto nel primo 45 giri estratto), suonati da un quartetto (The Uptwon Horns), e dei cori, registrati in due session distinte, una a Detroit e l'altra a New York. Da segnalare il brano Star, scritto da Paul assieme all'ex collega Mike Roberts, già tastierista dei King e, in generale, la voce soul di Paul, calda e graffiante al tempo stesso, e i suoi testi, la cui suggestività letteraria sembra non aver perso la poeticità degli anni precedenti. A rendere meno brusco il passaggio dalla band al lavoro solista contribuiscono anche il management di Perry Haines e il fan club (The Unity Club), entrambi riconfermati.

Tracce[modifica | modifica sorgente]

  1. Follow My Heart - 4:43 (P. King/D. Hartman)
  2. When You Smile - 4:24 (P. King/D. Hartman/P.Haines)
  3. I Know - 3:37 (P. King/D. Hartman/C. Midnight)
  4. Pass on By - 3:37 (P. King)
  5. Some Risks - 4:20 (P. King)
  6. One Too Many Heartaches - 3:58 (P. King/D. Hartman/C. Midnight)
  7. Star - 3:21 (P. King/M. Roberts)
  8. It's Up to You - 3:12 (P. King)
  9. So Brutal - 5:00 (P. King)
  10. Slow Motion - 3:57 (P. King/D. Hartman/C. Midnight)
  11. Glory's Goal - 3:12 (P.King)

Singoli estratti dall'album[modifica | modifica sorgente]

  • 1987 - I Know (UK #58)
  • 1987 - Follow My Heart (N.C.)

Credits[modifica | modifica sorgente]

Formazione di base[modifica | modifica sorgente]

  • Paul King: voce, piano e synth
  • David Beal: batteria
  • TM Stevens: basso
  • Philippe Saisse, Robbie Kilgore: tastiere
  • Phil Grande (#2, 3, 6, 7, 10); Carlos Alomar (#1, 6); Graham Simmonds (#5, 8, 9, 10, 11); Steve Conti (#6): chitarre

Musicisti supplementari[modifica | modifica sorgente]

  • Nona Hendryx: cori su #10
  • Crispin Cioe: sassofono baritono alto (The Uptwon Horns)
  • Bob Funk: trombone (The Uptown Horns)
  • Arno Hecht: sassofono tenore (The Uptwon Horns)
  • Hollywood Paul Litteral: tromba (The Uptwon Horns)
  • Carolyn Franklin; Brenda Corbett (The Prima Donnas) & Margaret Branch (The Prima Donnas): cori session di Detroit
  • B.J. Nelson, Maggie Ryder, Kurtis King, Charlie Midnight, Dan Hartman: cori session di New York
  • Mino Cinelu, Linda Curtis: percussioni

Produzione[modifica | modifica sorgente]

Staff[modifica | modifica sorgente]

Dettagli pubblicazione[modifica | modifica sorgente]

Paese Data Etichetta Formato N° Catalogo
UK 1987 CBS CD CBS 450529 2

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

  • eil.com: copertina e tracklisting
Rock Portale Rock: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Rock