Irena (zoologia)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Irena
Stavenn Irena puella 00.jpg
Maschio di Irena puella
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Aves
Sottoclasse Neornithes
Superordine Neognathae
Ordine Passeriformes
Sottordine Oscines
Infraordine Passerida
Superfamiglia Passeroidea
Famiglia Irenidae
Jerdon, 1863
Genere Irena
Horsfield, 1821
Specie

Irenidae distribution.PNG

Irena Horsfield, 1821 è un genere di uccelli passeriformi che comprende due sole specie, diffuse nel sud-est asiatico. È l'unico genere della famiglia Irenidae.[1]

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Sono passeracei di medie dimensioni, dotati di un becco robusto e leggermente ricurvo. Presentano dimorfismo sessuale con i maschi di dimensioni maggiori rispetto alle femmine e con piumaggio dai colori più brillanti.[2]

Femmina di Irena puella che si nutre dei frutti di Ficus religiosa.

Biologia[modifica | modifica wikitesto]

Alimentazione[modifica | modifica wikitesto]

Si nutrono principalmente di frutti, in particolare di fichi e, in misura minore, di insetti.[2]

Riproduzione[modifica | modifica wikitesto]

Il nido è una rozza piattaforma di bastoncini e ramoscelli, ricoperti da uno strato di muschio, posta alla biforcazione di un ramo. La costruzione del nido è opera della femmina mentre l'accudimento della prole è a carico di entrambi i sessi.[2]

Tassonomia[modifica | modifica wikitesto]

Attribuiti in passato ai Coraciiformes, gli Irenidi sono oggi riconosciuti come un ramo basale dei Passeroidei, strettamente imparentati con i Chloropseidae[3][4].

Il genere comprende le seguenti specie:[1]

Distribuzione e habitat[modifica | modifica wikitesto]

Irena puella ha un areale frammentato che si estende dall'India al sud-est asiatico, spingendosi a sud sino a Borneo e Sumatra, e alle isole Andamane[5], mentre Irena cyanogastra è endemica delle Filippine.[6].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b (EN) Gill F. and Donsker D. (eds), Family Irenidae in IOC World Bird Names (ver 4.4), International Ornithologists’ Union, 2014. URL consultato l'8 maggio 2014.
  2. ^ a b c Fairy-Bluebirds Page in Bird Families Of The World.
  3. ^ Barker FK, Cibois A, Schikler PA, Feinstein J & Cracraft J, Phylogeny and diversification of the largest avian radiation in Proceedings of the National Academy of Sciences, vol. 101, nº 30, 2004, pp. 11040–45, DOI:10.1073/pnas.0401892101.
  4. ^ Johansson US et al, Phylogenetic relationships within Passerida (Aves: Passeriformes): A review and a new molecular phylogeny based on three nuclear intron markers in Molecular Phylogenetics and Evolution, vol. 48, 2008, pp. 858–876.
  5. ^ (EN) BirdLife International 2012, Irena puella in IUCN Red List of Threatened Species, Versione 2014.3, IUCN, 2014.
  6. ^ (EN) BirdLife International 2012, Irena cyanogastra in IUCN Red List of Threatened Species, Versione 2014.3, IUCN, 2014.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

uccelli Portale Uccelli: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di uccelli