Infusione

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Infuso)
bussola Disambiguazione – Se stai cercando il significato della tecnica medica, vedi Infusione (medicina).

L'infusione è un metodo utilizzato per estrarre i principi attivi o gli aromi da piante officinali o alimenti solidi che si attua immergendo tali piante o alimenti in un liquido (che può essere acqua, alcool, vino, latte freddo o caldo) per un tempo più o meno lungo.

Il prodotto che si ricava dall'infusione è detto infuso.

Applicazioni[modifica | modifica sorgente]

In erboristeria[modifica | modifica sorgente]

L'infusione si utilizza in erboristeria per ottenere tisane (assumendo termini più precisi a seconda delle sostanze utilizzate) allo scopo di estrarre i principi attivi dalle piante officinali. A seconda dell'infuso da preparare, si utilizzano differenti parti della pianta, tra cui fiori, frutti, parti erbacee e foglie.

L'infuso viene preparato versando acqua bollente sulle parti selezionate, essiccate e sminuzzate della pianta e lasciando il tutto in infusione per qualche minuto. Passato questo periodo di tempo, si procede alla filtrazione, che si può effettuare con un normale colino, e dopo aver spremuto il residuo solido rimasto sul filtro, l'infuso si può dichiarare pronto.[1]

In cucina[modifica | modifica sorgente]

Foglie di tè in infusione.

La tecnica dell'infusione è utilizzata in cucina per la preparazione del e per estrarre aromi, per esempio si può insaporire l'aceto immergendo in esso delle piante aromatiche come timo od origano.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Roberto Michele Suozzi, "Le piante medicinali", Newton&Compton, Roma (1994), p. 21.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]