iPad mini

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
iPad mini
IPadminiBlack.png
Classe di computer Tablet
Paese d'origine Stati Uniti
Produttore Apple
Presentazione 23 ottobre 2012
Inizio commercializzazione Stati Uniti Unione europea 2 novembre 2012
CPU Apple A5 1 GHz
Drive incorporati 16, 32, 64 GB in memoria flash
SO di serie iOS 7.1.2 (introdotto sul mercato con iOS 6.0)
Consumo 16,3 W·h (energia della batteria ai Polimeri di litio)
Peso iPad mini Wi-Fi: 308g
iPad Wi-Fi+Cellular: 312g
Sito Web apple.com/it/ipad-mini

L'iPad mini è un tablet computer, sviluppato e prodotto da Apple, presentato il 23 ottobre 2012 e commercializzato dal 2 novembre 2012. È la prima versione del modello a dimensioni ridotte dell'iPad.

Software[modifica | modifica sorgente]

Confronto della dimensione tra iPad mini e iPad (4ª generazione)
Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi iOS (Apple).

L'iPad mini utilizza di serie il sistema operativo iOS 6.[1]

Siri[modifica | modifica sorgente]

Sull'iPad mini è disponibile Siri completamente in italiano grazie all'iOS 6. Siri è un software basato sul riconoscimento vocale (già disponibile dall'iPhone 4S) che permette di dialogare e interagire con il dispositivo attraverso semplici comandi vocali. Riconosce il nome delle applicazioni pronunciate e apre l'app corrispondente. Può essere usato per cercare un articolo sul web, per far partire una canzone, per scrivere un messaggio, per pubblicare qualcosa su Facebook, Twitter...

Hardware[modifica | modifica sorgente]

L'iPad Mini ha una dimensione in diagonale di 7,9 pollici, uno spessore di 7,2 millimetri e monta un processore Apple A5 dual core 1 GHz.

È dotato anche di accelerometro, sensore luminosità ambientale, giroscopio a 3 assi, connettore audio 3.5mm, tasti per il volume e tasto di blocco. Possiede due fotocamere, di fronte e sul retro. La fotocamera posteriore è un iSight da 5 megapixel con zoom digitale 5x in grado di eseguire registrazioni video Full HD (1080p) fino a 30 fps con audio; mentre quella frontale è da 1,2 megapixel in grado di eseguire registrazioni video HD a 720p fino a 30 fps con audio. Sono disponibili le funzioni: "Tocca e metti a fuoco", Geotagging, Rilevamento dei volti (fino a 10) e BSI (Back Side Illumination). Il dispositivo è compatibile con FaceTime.[2]

La connettività prevede l'utilizzo del Wi-Fi secondo lo standard 802.11n dual band (2,4 e 5 GHz) nonché il supporto del channel bonding che permette una velocità di download teorica fino a 150 Mb/s[3]. Anche per l'iPad Mini è prevista una variante in grado di ospitare nano-SIM per la connettività tramite rete cellulare mobile (HSPA, HSPA+ e DC-HSDPA; LTE[4] per le versioni commercializzate negli Stati Uniti e nelle nazioni che prevedono già questa tecnologia).

La batteria è in grado di fornire dieci ore di autonomia[3] o un mese di stand-by ed è costituita da tre pile litio-polimeri interne ricaricabili e non rimovibili.

Il peso complessivo è di 308 grammi.[5].

Schermo[modifica | modifica sorgente]

Lo schermo è di tipo multi-touch lucido retroilluminato LED, con risoluzione di 1024×768 pixel[5], la stessa dell'iPad seconda generazione, con rivestimento oleorepellente a prova di impronte come per gli altri modelli di iPad. Lo schermo ha una densità di pixel di 163ppi, contro i soli 132ppi dell'iPad seconda generazione, risulta quindi avere una qualità complessiva migliore in termini di nitidezza.[6]

Memoria[modifica | modifica sorgente]

L'iPad Mini è disponibile in tre varianti: 16 GB, 32 GB o 64 GB. I dati vengono memorizzati su memoria flash interna senza possibilità di espansione.

CPU e RAM[modifica | modifica sorgente]

L'iPad Mini monta il processore Apple A5,a 1000 MHz, lo stesso dual core dell'iPad seconda generazione e dell'iPhone 4S, basato sull'architettura ARM prodotta da Samsung nel suo esemplare ARM-cortex. La RAM presente è di 512Mb Dual Channel LP-DDR2 800 MHz.

Audio[modifica | modifica sorgente]

L'iPad Mini, oltre a disporre di un connettore audio 3.5mm, ha integrati 2 altoparlanti stereo. È attualmente, insieme all'iPad Air, l'unico modello della famiglia Apple iPad ad avere audio stereofonico al posto del mono.[2]

Connettore[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Lightning (connettore).

Apple ha introdotto un nuovo tipo di connettore, in sostituzione del precedente a 30 pin, molto più piccolo e stretto, denominato Lightning. Lo stesso è presente nell'iPhone 5 e nell'iPad (quarta generazione). Questo connettore è completamente digitale (sono stati rimossi tutti i pin analogici, ormai obsoleti) ed è composto da 8 pin, ha inoltre la particolarità di poter essere introdotto nel dispositivo in entrambi i sensi essendo double-face.

iOS[modifica | modifica sorgente]

Il 18 dicembre 2012, Apple rilascia la versione 6.0.2 solo per iPhone 5 e iPad mini che risolve problemi relativi al Wi-Fi.[7]

Dal 25 giugno 2013, Apple rilascia anche per iPad mini, l'iPad seconda generazione e l'iPad quarta generazione. iOS 7 beta 2 disponibile solo per gli sviluppatori.

Il 26 settembre 2013, Apple rilascia per gli stessi dispositivi la versione IOS 7.0.2.

Il 22 ottobre 2013, Apple rilascia per gli stessi dispositivi la versione IOS 7.0.3.

Il 15 novembre 2013, Apple rilascia per gli stessi dispositivi la versione IOS 7.0.4.

Il 22 febbraio 2014 Apple rilascia per gli Stessi dispositivi la versione ios IOS 7.0.6

il 10 marzo 2014 Apple rilascia per gli stessi dispositivi la versione IOS 7.1

il 26 aprile 2014 Apple rilascia per gli stessi dispositivi la versione iOS 7.1.1

Il 30 giugno 2014 Apple rilascia per gli stessi dispositivi la versione iOS 7.1.2

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) Apple introduces iPad mini, apple.com.
  2. ^ a b iPad Mini, caratteristiche, apple.com.
  3. ^ a b Dal sito ufficiale Apple
  4. ^ (EN) Dal sito statunitense di Apple
  5. ^ a b Dal sito ufficiale Apple
  6. ^ iPad Mini, il display al microscopio, puntocellulare.it.
  7. ^ Apple rilascia iOS 6.0.2 e risolve il problema del WiFi su iPhone 5 e iPad mini - iPhone Italia Blog

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]


Apple Portale Apple: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Apple