Hieronymus Francken II

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Il Giudizio Universale (1605-1610)

Hieronymus Francken II (Anversa, 12 settembre 1578Anversa, 17 marzo 1623) è stato un pittore fiammingo appartenente alla Scuola dell'Olanda meridionale[1].

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Apparteneva alla famiglia di pittori Francken[2]. Figlio di Frans Francken I e di Elisabeth Mertens[1], fu allievo del padre e, dal 1605, dello zio Ambrosius Francken I[1][2].

Nel 1607 entrò a far parte della Corporazione di San Luca di Anversa[1][2]. Probabilmente nel 1609 si trovava a Parigi: la somiglianza nello stile di esecuzione delle sue opere con quello del fratello Frans, oltre a creare problemi di attribuzione, fa supporre che entrambi avessero studiato per un certo periodo presso lo zio Hieronymus[3].

Dipinse soprattutto quadri per gallerie private[2], ma anche soggetti storici, religiosi, nature morte di frutta, ritratti, quadri di genere, in particolare architetture[1].

Le sue opere influenzarono altri pittori, come Jacob van Hulsdonck[1].

Opere[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b c d e f Rijksbureau voor Kunsthistorische Documentatie
  2. ^ a b c d e f g h I Francken - Enciclopedia online Larousse
  3. ^ a b c The Web Gallery of Art

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]