Herichthys cyanoguttatus

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Herichthys cyanoguttatus
Herichthys cyanoguttatum (Rio Grande Cichlid).jpg
Herichthys cyanoguttatus
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Subphylum Vertebrata
Superclasse Gnathostomata
Classe Actinopterygii
Sottoclasse Neopterygii
Ordine Perciformes
Sottordine Labroidei
Famiglia Cichlidae
Sottofamiglia Cichlasomatinae
Genere Herichthys
Specie H. cyanoguttatus
Nomenclatura binomiale
Herichthys cianoguttatus
Baird & Girard, 1854
Sinonimi
  • Cichlasoma cyanoguttatus
Nomi comuni
  • Ciclide del Rio Grande

Herichthys cyanoguttatus Baird & Girard, 1854 è un pesce di acqua dolce appartenente alla famiglia Cichlidae ed alla sottofamiglia Cichlasomatinae.

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

Herichthys cyanoguttatus in acquario

Questo pesce proviene dal Messico e dagli Stati Uniti; lo si trova soprattutto nel Rio Grande e nei suoi affluenti. Preferisce i posti dove la corrente non è troppo intensa e l'acqua è piuttosto calda, ricchi di piante[1].

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Il corpo è grigio molto chiaro con puntini bianchi e due macchie nere sfumate: una al centro del corpo ed una sul peduncolo caudale. Negli adulti le macchie nere diventano più evidenti e se ne formano delle altre sul ventre[2]. Raggiunge i 30 cm.

Acquariofilia[modifica | modifica wikitesto]

Gli esemplari di questa specie sono popolari negli acquari, così che vengono allevati apposta per essere venduti[3]. Però questo non è affatto un pesce per principianti perché può diventare grosso, rovina la vegetazione dell'acquario ed è aggressivo con i compagni di vasca[4]. Il pH consigliato è intorno a 7, la temperatura intorno a 21°. Necessita di frequenti cambi d'acqua. È un pesce oviparo, ma la riproduzione in acquario non è molto facile perché i due pesci possono aggredirsi.

Dieta[modifica | modifica wikitesto]

È un pesce onnivoro, e in natura i nutre sia della vegetazione acquatica che degli invertebrati che trova[5]. In acquario accetta il cibo secco.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ scheda su FishBase
  2. ^ su thfmagazine.com
  3. ^ su freshaquarium.about.com
  4. ^ su fishtanklab.com
  5. ^ su seriouslyfish.com

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Klaus Paysan, The Country Life guide to Aquarium Fishes, Country Life Books, 1970.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]


pesci Portale Pesci: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di pesci