Hamamelidaceae

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Amamelidacee
Hamamelis virginiana - Köhler–s Medizinal-Pflanzen-070.jpg
Hamamelis virginiana
Classificazione Cronquist
Dominio Eukaryota
Regno Plantae
Divisione Magnoliophyta
Classe Magnoliopsida
Ordine Hamamelidales
Famiglia Hamamelidaceae
Classificazione APG
Ordine Saxifragales
Famiglia Hamamelidaceae

Le Hamamelidaceae sono una famiglia di alberi e arbusti inseriti, secondo la classificazione APG, nell'ordine delle Sassifragali e secondo la classificazione di Cronquist nella sottoclasse Hamamelidae.

La famiglia comprende circa 27 generi e 80-90 specie, distribuite in una serie di regioni discontinue nelle regioni tropicali e temperate di tutti i continenti, compresa l'Oceania (Nuova Guinea, Australia) ed esclusa la sola Europa.

Sistematica[modifica | modifica sorgente]

Secondo la classificazione APG [1], la famiglia delle Amamelidacee è affine alle Altingiacee, da cui si sarebbe distaccata circa 90 milioni di anni fa, e sulla base dei reperti filogenetici va inclusa nell'ordine delle Sassifragali.

I generi attribuiti dalla classificazione APG a questa famiglia sono i seguenti:

Secondo il sistema Cronquist e altri studiosi, la famiglia è molto più piccola e va inserita in un ordine più piccolo, quello delle Amamelidali. Per esempio, per [2] le Amamelidacee comprenderebbero soltanto i seguenti tre generi:

(Si noti che Liquidambar è invece attribuito da APG alle affini Altingiacee.)

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

botanica Portale Botanica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di botanica