Guido Sacconi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Guido Sacconi (Udine, 23 giugno 1948) è un politico italiano.

Stabilito a Firenze, è stato segretario provinciale della FIOM-CGIL, segretario della Camera del Lavoro e segretario regionale della CGIL toscana. Dal 1992 è stato segretario regionale del Partito Democratico della Sinistra. In questa veste propose un partito a carattere federale ed inclusivo delle forze che parteciperanno poi alla fondazione dei Democratici di Sinistra[1][2] Già vicepresidente del Consiglio regionale, è esponente del Partito Democratico, a cui aderisce dopo iniziali perplessità[3].

Eletto eurodeputato nel 1999 per i DS, è stato riconfermato nel 2004 per la lista di Uniti nell'Ulivo nella circoscrizione centro, ricevendo 72 000 preferenze. È iscritto al gruppo parlamentare del Partito del Socialismo Europeo.

È membro della Commissione per l'ambiente, la sanità pubblica e la sicurezza alimentare; della Commissione per l'agricoltura e lo sviluppo rurale; della Delegazione per le relazioni con la Repubblica popolare cinese; della Delegazione per le relazioni con i paesi dell'Europa sudorientale.


Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Unesco: due nomi per le sezioni del Cai - Repubblica.it » Ricerca
  2. ^ IN BREVE - Repubblica.it » Ricerca
  3. ^ Sacconi:'Ds addio, sto fuori dal Pd' - Repubblica.it » Ricerca

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]